Virtus Velletri: i risultati di U13 e U14

UNDER 14 – Vittoria sudata e meritata, ora i veliterni sono primi

Virtus Velletri – San Nilo Grottaferrata: 67-64
Parziali: 14-19; 15-7; 19-19; 19-19
Virtus Velletri: Giammarco Acciaioli 12, Simone Amicucci 5, Matteo Ascenzi, Weimar Capriglione 34, Nicolò Cilimato, Alex Cirnu 2, Lorenzo Di Caro 8, Marco Molteni 4, Lorenzo Pace 2, Luca Zeverin. All.re: Mancini.
Una vittoria sofferta, forse anche per questo importante ed emozionante, per l’Under 14 della Virtus Velletri sabato 17 gennaio sul campo di casa. In visita i pari età del San Nilo Grottaferrata, superati solo nel finale dopo che, a 42 secondi dalla fine, i veliterni erano indietro di un punto sugli avversari. La partita si era alternata sui binari dell’equilibrio, con il primo quarto favorevole agli ospiti e il secondo alla Virtus. La differenza a metà gara, ovvero 3 punti di vantaggio per i gialloblu di coach Mancini, è la stessa che si è registrata poi al termine, con due frazione terminate con un incredibile doppio 19-19. Per i veliterni sicuramente ottima la prestazione di Weimar Capriglione, che ha messo a segno ben 34 punti, ma buona soprattutto la prova corale con tutti gli altri a referto. Sicuramente si può arlare, per ora, della più bella partita della stagione in casa Virtus, che ha superato quella che fino a sabato poteva considerarsi la sua “bestia nera” e, soprattutto, ha raggiunto la testa del girone (info su www.virtusvelletri.it).

—————

UNDER 13 – Mal di trasferta per i veliterni che rimediano una brutta sconfitta a Castelgandolfo

Bk Castelgandolfo – Virtus Velletri: 63–17
Parziali: 13-4; 15-4; 17-2; 18-7
Virtus Velletri: Mazzocchia 2, Violante, Corvi 3, Civitano 4, Galante, Palmer 3, Romagnoli, Torrico 5, Cilimato. All.re: Marco Prosperi.
Continua l’andamento altalenante della squadra allenata dal coach Marco Prosperi che, battuta sul campo del Pavona, incassa la terza sconfitta su tre in trasferta, mentre in casa è risultata sempre vittoriosa. Sembra proprio che i ragazzi non riescano a superare alcune difficoltà mentali che limitano le loro prestazioni fuori casa, a cominciare dalla paura di sbagliare. Solo questo può spiegare un punteggio troppo penalizzante per i nostri al cospetto di una buona squadra si, ma non che irresistibile. L’inizio del mach sembra equilibrato: i padroni di casa si portano in vantaggio di 7 punti grazie a qualche errore di troppo dei nostri, i quali pian piano entrano in partita e accorciano le distanze fino ad arrivare a -5 con poco ancora da giocare. Purtroppo due palle perse a 30 secondi dallo scadere della prima frazione costano alla Virtus 4 punti che presi in tal modo hanno fatto male non solo allo score ma soprattutto al morale. Inizia così il secondo quarto con i gialloblù sotto di 9 e, nonostante la buona volontà di tutti, i punti non arrivano e gli errori continuano, tanto che a metà partita il punteggio è di 28 a 8 per i padroni di casa.
Avvio promettente del terzo periodo, i ragazzi sembrano carichi e decisi alla rimonta, giocano bene e sono più reattivi, attaccano ma con poca fortuna viste le molte le conclusioni sul ferro. Merito anche dei padroni di casa che, nonostante un rassicurante vantaggio, non perdono la concentrazione e tengono bene in difesa. Purtroppo ai primi affondi i nostri avversari, più precisi, iniziano una serie positiva che mette in ginocchio la nostra squadra proprio nel momento i cui stava dando il massimo. Il contraccolpo psicologico ha chiuso definitivamente il match, con una reazione poco confortante dei veliterni che alla fine sembrava non vedessero l’ora di rientrare negli spogliatoi. Di sicuro i ragazzi di coach Prosperi faranno tesoro anche di questa giornata, crescendo e imparando lezioni pratiche di sport.

Ufficio Stampa: Fabio Ciarla

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author