Virtus Velletri - Smit Dolphins 67-62

Si va in pausa con un’altra vittoria anche se sofferta

Serie C2, l’ultima dell’anno e del girone di andata è ancora della Virtus Velletri

Virtus Velletri – Smit Dolphins: 67-62

Parziali: 21-22; 18-14; 11-17; 17-9

Virtus Velletri: Borro A. 2, Borro F., Mancini, Garofolo 2, Filippucci, Sica 2, D’Orazio 31, Monni 13, Prosperi 4, Lanfaloni 13. All. Mancini

Smit Dolphins: Nania 8, Picciuto 7, Lucchese n.e., Betti 2, Spinosa 3, Tebaldi 9, Maria 3, Corvo 2, Lauri 15, Faina 13. All. Satolli

Possono mangiare il panettone con il sorriso i ragazzi della Virtus Velletri impegnati nel campionato di Serie C2, anche l’ultimo compito dell’anno (e del girone di Andata) è stato portato a termine e ora ci sarà una lunga pausa di riposo e riflessione fino al ritorno in campo il 17 gennaio. Ma quanta fatica hanno fatto i gialloblu sabato 20 dicembre, sul campo di casa della Polivalente appena liberato dopo la festa di Natale della Virtus, per battere la Smit Dolphins ultima in classifica. Una partita che ha messo in mostra sicuramente tutti i pregi dei romani, immeritatamente fermi a una sola vittoria, ma anche l’attuale momento di scarsa lucidità dei veliterni. 

La Virtus parte tentennando soprattutto in difesa, fino a subire 22 punti nel primo quarto con soluzioni da tre punti e da sotto canestro che i romani trovano con facilità grazie alla poca grinta, e alle distrazioni, dei veliterni. A tenere in scia i gialloblu ci pensa il solito immenso Stefano D’Orazio che mette a segno 13 punti nella prima frazione con tre tiri dalla distanza e soluzioni da sotto con ottimi movimenti. La partita sembra mettersi meglio per i padroni di casa nella seconda frazione, con una difesa a maglie più strette e buone soluzioni in attacco a cominciare da quelle di Lanfaloni, che permettono a coach Mancini di arrivare a metà gara sul +3 con qualche pallone sprecato. Il finale di tempo metteva però di nuovo in luce qualche errore di troppo, che si ripeteva al rientro dalla pausa lunga, e vedeva i capitolini tornare a condurre fino al nuovo sorpasso, ancora di tre lunghezze, con il quale si chiudeva la terza frazione. Le due squadre hanno continuato a misurarsi sul punto a punto fino a 3 minuti dalla fine quando D’Orazio ha deciso che poteva ancora una volta decidere lui, due triple e due tiri liberi in poco più di un minuto mettevano la partita sui giusti binari per la Virtus Velletri, che poi arrivava a conclusione senza troppi patemi, nonostante il fallo sistematico degli avversari in lotta con il tempo. C’è voluto il miglior D’Orazio, 31 punti per lui a fine gara, per avere la meglio di una coriacea Smit Dolphins ma di certo per i veliterni non è pensabile sperare sempre e solo in un giocatore, pur se generoso. C’è quindi da lavorare durante le feste e prima del rientro in campo, sperando che i recuperi e l’ultimo turno del girone di andata (nel quale la Virtus riposa) distribuiscano i punti tra le prime della classifica così da evitare fughe solitarie. In ogni caso si chiude un girone positivo per i veliterni e per coach Mancini, capaci di mantenersi in vetta pur avendo ancora qualche conto in sospeso con la fortuna. Per tutte le comunicazioni si può seguire il sito ufficiale www.virtusvelletri.it continuando a fare il tifo per i gialloblu che quest’anno possono lasciare davvero il segno nella storia del basket a Velletri.

Serie C2 – Girone A

Virtus Velletri 14

Fonte Roma Eur14

Stelle Marine12

Sam Bk Roma12

Basket Pyrgi S.Severa10

Ste.Mar.90 Civitavecchia  8

Vigna Pia  8

Grottaferrata Bk   8

Fox  6

Tevere Bk  4

Smit Dolphins   2

Ufficio Stampa Virtus Velletri: Fabio Ciarla – fabiociarla@gmail.com

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author