Virtus Velletri Under 18, mercoledì 21 ottobre al via il Campionato

Manca davvero poco ormai all’inizio del campionato Under 18 di Basket che vedrà impegnati i gialloblu della Virtus Velletri, l’esordio è fissatoper mercoledì 21 ottobre e sarà in casa, nella palestra polivalente contro i pari età del Don Bosco. L’ottimo risultato dello scorso anno assegna sicuramente alla Virtus un posto tra le favorite per la prima parte della rassegna, ricordiamo che la stagione conclusa a giugno vide i veliterni passare il girone al primo posto salvo poi deludere un po’ nella seconda fase. Ma l’anno agonistico passato ha regalato a questi ragazzi anche la soddisfazione di raggiungere il Titolo regionale Uisp, a ulteriore riprova di un gruppo coeso e valido.

La novità più importante di questa stagione riguarda comunque l’avvicendamento in panchina, con il duo Mancini-Girelli che lascia spazio a Marco Prosperi e Mino Pinto, un’accoppiata che sicuramente non farà rimpiangere per tecnica e tenacia i predecessori.

Proprio al giovane Marco Prosperi abbiamo chiesto qualcosa di più sulla squadra e la stagione.

Marco siete pronti all’inizio della stagione?

Ci piacerebbe avere un po’ di tempo in più perché abbiamo avuto qualche infortunio di troppo, che ci ha rallentato in questo inizio di stagione. Fortunatamente continueremo a sviluppare il lavoro dello scorso anno, rifacendoci anche alla serie C, in modo da avere i ragazzi pronti a poter giocare anche con la squadra senior”.

Qual’è l’obiettivo minimo stagionale?

L’obiettivo a breve termine è iniziare bene la stagione con delle buone prestazioni e qualche vittoria, e riuscire a passare la prima fase come lo scorso anno. Mentre l’obiettivo principale di tutto il settore giovanile, e in particolare di questa fascia di età, è sviluppare giocatori in grado di ben figurare anche con la serie C”.

Quali sono le principiali insidie e squadre da temere.

E’ difficile saperlo adesso, gli avversari finché non li vedi in campo non sai come sono schierati e quali sono quelli da temere, i ragazzi si possono spostare, posso esserci accordi tra società. Aspettiamo quindi le prime giornate per sapere, ma sicuramente sarà un campionato difficile”.

La forza e la debolezza della squadra?

Sicuramente un nostro punto di forza può essere il gruppo di ragazzi che la compongono, giocano insieme da tanto e sono uniti, mentre abbiamo pochi centimetri sotto canestro da poter sfruttare in partita”.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author