Vis domani a Cosenza per chiudere la serie

Gara-1 di domenica scorsa, col suo incredibile epilogo al supplementare e l’urlo finale liberatorio del PalaBotteghelle, è già lontana anni luce nella mente di giocatori e staff tecnico bianco/amaranto.

I play off sono così: bisogna azzerare la partita precedente e pensare subito alla successiva, anche se, e questo è il caso della Vis, la serie è iniziata nel migliore dei modi, con una vittoria entusiasmante ottenuta in rimonta e all’ultimo respiro. Capitan Tramontana e compagni viaggeranno domani alla volta di Cosenza per affrontare la Bim Bum Basket Rende in gara-2 di semifinale. Troveranno un avversario ferito, spalle al muro, determinato a riequilibrare la serie nel proprio fortino quasi inespugnabile (solo Lamezia è riuscita a farlo in stagione) del PalaFerraro e giocarsi tutto alla “bella”. La Vis questo lo sa bene ed è pronta a giocarsi il primo match point in terra bruzia con grande rispetto dell’avversario, ma senza alcuna paura. Vincere, si sa, aiuta a vincere, e i ragazzi del duo D’Arrigo/Farina ci proveranno anche in terra silana, con la consapevolezza di avere nel proprio dna il giusto mix di esperienza e tecnica per sbancare il palasport di via Popilia.

Francesco Catanoso, uno dei più esperti in casa reggina, presenta così il match: “Sarà una partita importantissima e difficilissima, in un ambiente presumibilmente caldo. Rende la metterà sulla bagarre e sulla lotta, com’è giusto che sia, per impattare la serie e rimandare tutto gara-3. A Reggio abbiamo inizialmente sofferto il loro nuovo assetto tattico, ma siamo stati bravi a reagire con carattere a un passivo pesante e a portare a casa la vittoria. Sappiamo che non sarà facile, ma proveremo a chiudere i giochi in due incontri per poter preparare al meglio la finalissima”.

Palla a due domani, 23 marzo, ore 20.30, al PalaFerraro di Cosenza.

Arbitreranno i fischietti locali Francesco Micino e Giorgio Raffaele Loccisano.

Commenta
(Visited 17 times, 1 visits today)

About The Author