Vis Reggio Calabria-Basketball Lamezia 76-75, rimonta sul filo di lana per i reggini

La più bella Vis della stagione pone fine alla striscia di undici successi consecutivi di Lamezia, si conferma imbattuta nel girone di ritorno (5 successi in altrettanti incontri) e si avvicina prepotentemente alla vetta della classifica, distante solo 4 punti. “Vogliamo dare un segnale al campionato” aveva detto Rizzieri nell’immediata vigilia. Mai parole furono più profetiche. I reggini hanno interpretato al meglio la gara, credendoci sempre, con cuore, intensità e tecnica, anche quando, a fine terzo quarto, la contesa sembrava finita. Il tutto grazie a una prova di squadra sontuosa, con cinque uomini in doppia cifra e una difesa per lunghi tratti convincente sulle principali bocche da fuoco avversarie.

L’inizio della Vis è super. Una tripla di un eccellente Tramontana dà il massimo vantaggio ai padroni di casa (17-9), ma i lametini, con Gaetano incontenibile dentro il pitturato, riescono a chiudere il quarto di apertura a stretto contatto (24-23). Nel secondo periodo gli ospiti provano due volte a scappare, raggiungendo i 6 punti di vantaggio, ma i bianco/amaranto di casa, mai domi e praticamente infallibili dalla lunga distanza, rintuzzano ogni tentativo di fuga. All’intervallo lungo l’equilibrio permane (38-40).

Il match è straordinariamente bello, con giocate spettacolari su entrambi i fronti. Anche il secondo tempo è un avvincente punto a punto, spezzato dalle triple di Rubino che regalano la doppia cifra di vantaggio a Lamezia, avanti di 12 (54-66) alla fine della terza frazione. I giochi sembrano fatti, con i giallo/verdi che hanno l’inerzia totalmente a loro favore. Ma è proprio in questo frangente che la Vis dà il meglio di se. Costantino e Rizzieri bombardano il canestro avversario dall’arco dei 6.25, la difesa reggina produce il massimo sforzo e un canestro di Tramontana riporta i suoi a -2 (70-72) al 38mo. È una “bomba” di Lazzarotti a ridare ossigeno agli ospiti (70- 75). Sembra nuovamente finita, ma Lamezia pecca di killer instinct, fa 0 su 4 dalla lunetta (due errori a testa per Di Gennaro e Lazzarotti) e un immenso Lo Basso la punisce con 3 canestri in fila frutto di altrettante entrate vincenti che valgono il sorpasso (76-75) a 8 secondi dal termine. L’ultimo possesso dopo il time out di coach Ortenzi lo gestisce Monier, il cui tiro in sospensione non va a bersaglio. Anche il tap in di Longoria s’infrange sul ferro, fra il tripudio dei bianco/amaranto in campo e del pubblico di casa sugli spalti.

Lo stop del PalaBotteghelle costa ai lametini il primato in classifica ai danni del Val Gallico. Per la Vis, invece, sono due punti di platino in ottica play off. I ragazzi del presidente Di Bernardo, al netto di infortuni e ormai quasi al completo, hanno dimostrato di potersela giocare con tutte in questo torneo di C silver sempre più equilibrato e avvincente.

Questo il tabellino della gara:

Vis Reggio Calabria – Basketball Lamezia 76-75

(24-23, 38-40, 54-66)

Vis Reggio Calabria: Costantino 12, Catanoso 5, Lobasso 20, Warwick 12, Tramontana 16, Rizzieri 11, Caccamo, Cedro, Bonaccorso N.E., Romeo N.E. Allenatori: D’Arrigo e Farina.

Basketball Lamezia: G. Bosone, Fragiacono 2, Gaetano 15, Longoria 21, Monier 16, Rubino 9, Di Gennaro 7, Lazzarotti 5, M. Bosone N.E., Ragusa N.E., Saladino N.E. Allenatore: Ortenzi.

Arbitri: Al. Travia e An. Travia di Goia Tauro.

CLASSIFICA: Val Gallico 24*, Basketball Lamezia 22*, Bim Bum Basket Rende 22, Vis Reggio Calabria 20, Sensation Profumerie Catanzaro 18*, Botteghelle Basket 6 ***, One Power&Gas Nuova Jolly 6**, Eletek Sistemi Siderno 6, Basket Villa 4*, Scuola di Basket Viola 2*

***3 gare da recuperare, **2 gare da recuperare *1 gara da recuperare.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa VIS

Commenta
(Visited 44 times, 1 visits today)

About The Author