Vittoria a Cosenza per la Nova Virtus Ragusa

Prima vittoria stagionale esterna della Nova Virtus che, nella penultima di andata, ha sbancato il parquet del Cosenza per 79-85.
Un bel regalo di Natale ai tifosi da parte della Di Gregorio-band che, finalmente, si è espressa al meglio anche lontano dal PalaPadua, cogliendo due punti preziosi. Per la verità, anche in altre occasioni la Nova Virtus aveva sfiorato la vittoria esterna, mancandola per un nonnulla. In terra Silana, invece, è andata bene grazie ad una splendida prestazione corale ed alla capacità di saper soffrire, quando la formazione di casa ha tentato di ribaltare, con ogni mezzo, l’inerzia della gara.
La partita, invero, non era iniziata bene per i virtussini sotto di ben 13 punti al primo gong (25-12). Poi la… resurrezione: Girgenti e soci hanno serrato le fila difensive, accentuando l’intensità e l’aggressività. Pian piano sono così venuti fuori i limiti del Cosenza, ossia, in particolare le scarse rotazioni. Già al riposo lungo, in effetti, la Nova Virtus aveva quasi colmato il gap (37-34) ed alla ripresa delle ostilità ha preso il volo. A trascinare il quintetto Alessandro ed Andrea Sorrentino, veri leader della squadra, cui ha dato man forte, giocando nella posizione di ala forte, Giorgione Canzonieri. Ma anche dai vari Boiardi, Iabichella, Cintolo e Ferlito è arrivato un contributo importante, così come Cataldi, Tumino e Girgenti sono stati preziosi nel dare ossigeno ai titolari. Al 30’, perciò, la Nova Virtus ha messo il muso largamente avanti (55-63), mentre nell’ultima decisiva frazione, grazie ad una serie di contropiedi, è volata anche sino al più 16. Nel finale, la prevedibile reazione dei calabresi, che ha fatto vacillare i virtussini i quali, però, hanno tenuto i nervi ben saldi, conducendo in porto il match.
L’annata solare non si è ancora conclusa per la Nova Virtus che domenica prossima al PalaPadua concluderanno il girone d’andata, ospitando la seconda forza del torneo, la Costa Capo d’Orlando, sconfitta nell’ultimo turno in casa dal Patti, al termine di un derby infuocato. E la Nova Virtus, reduce ora da due successi di fila, punterà ovviamente a fare tris e a regalarsi un Capodanno con i fiocchi, dopo un inizio di stagione assai tormentato.
Ufficio stampa Nova Virtus
Giorgio Antonelli

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author