Vittoria e terzo posto solitario per la Passalacqua Ragusa

Vittoria e terzo posto solitario in classifica per la Passalacqua spedizioni che sul parquet di Napoli non ha fallito la missione ed ha portato a casa due punti preziosi prima della pausa della nazionale. Partita sempre in controllo da parte della formazione di Nino Molino che ha trovato nella profondità della propria panchina la propria arma in più, che poi è stata fondamentale per conquistare il sesto successo su sette incontri fin qui disputati. “Una buona vittoria – evidenzia il tecnico biancoverde -sul campo di una squadra che in casa ne perderà certamente poche perché ha obiettivi importanti e perché una volta recuperate le italiane che erano fuori aumenterà il proprio tasso tecnico. Ancora una volta però abbiamo giocato a sprazzi, avendo avuto due-tre volte la possibilità di chiuderla e il nostro demerito è stato quello che non l’abbiamo fatto, ma non siamo andati mai in confusione e la cosa importante è stata che siamo riusciti a lavorarli ai fianchi, con un ottimo apporto da parte delle giocatrici della panchina, fino al break finale del +16 al 38’ che ci ha permesso di chiuderla. Abbiamo fatto un po’ meglio in difesa anche se ancora dobbiamo migliorare, per esempio abbiamo concesso troppi rimbalzi mentre in attacco abbiamo perso meno palloni del solito. C’è anche da aumentare l’intesa tra le due lunghe”. Intanto non hanno fatto rientro a Ragusa le quattro convocate con le nazionali, Gorini, Consolini, Nadalin e Erkic che torneranno a disposizione non appena terminati gli impegni con le rispettive rappresentative, prima del prossimo match interno con Orvieto, in programma domenica 29 novembre al Palaminardi di Ragusa. La società biancoverde, lo staff tecnico e medico e l’intera squadra si uniscono infine al coro di solidarietà per la tragedia di Parigi di venerdì scorso.

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author