Vittoria da record per Biella che batte Scafati ed ottiene la quattordicesima vittoria casalinga consecutiva

 

La quattordicesima vittoria su quattordici partite si chiude per l’Angelico sul punteggio di 85-69. Al Biella Forum i rossoblù superano questa volta la Givova Scafati, alla vigilia del match terzultima forza del girone Ovest, riscattando così il ko subito nella sfida di andata nel mese di gennaio. Grande prova dei rossoblù a rimbalzo, avanti al quarantesimo con un significativo +21 sulla formazione ospite. Quattro i giocatori in doppia cifra alla colonna punti per coach Michele Carrea: Ferguson (top scorer a quota 17), Venuto, De Vico e Tessitori (14 punti ciascuno).

Primo quarto. Classico starting five per i lanieri, che si schierano in campo con Ferguson. Hall, Venuto, De Vico e Tessitori; coach Perdichizzi risponde con Barton, Lupusor, Fantoni, Jackson e Santiangeli. Spinta da un 7-0 Biella indirizza subito l’incontro (Tessitori e Ferguson), mentre Scafati bagna il quarto con Barton in penetrazione. Jackson annulla Hall, Santiangeli il terzo canestro della serata di Amedeo Tessitori e il punteggio in un amen sale sull’11-6. Scollinato il 5° la Givova accorcia con Jackson, poi subisce sei punti pesantissimi dalle mani di Marco Venuto e Niccolò De Vico (17-8), per un parziale che obbliga la panchina ospite a prenotare il minuto di sospensione. Alla ripresa Santiangeli subisce fallo da Udom, si posiziona in lunetta e manda a referto due liberi su due. Da lì all’ultimo minuto i salernitani infilano a canestro altri due palloni dalla lunetta: al 10° il tabellone del Forum si ferma sul 17-12.

Secondo quarto. L’Angelico riparte con Ferguson, Hall, Luca Pollone, Udom e Wheatle. Duri in difesa e precisi in attacco, i rossoblù in due minuti di gioco scattano a +10 (a segno Mattia Udom e Mike Hall). Venuto infila dall’arco, poi dall’area, mentre dal lato opposto del parquet Crow e Jackson tengono il passo dal pitturato; a seguire De Vico spara dalla lunga e timbra quota 30 per i lanieri: al 15° Biella è con il muso avanti di 14 lunghezze. Ammannato accorcia ma è ancora Venuto a prendersi la scena con la terza parabola perfetta della sua serata: 33-18. Scafati infila con Lupusor e Jackson, Biella con Ferguson (quattro punti per lui) e il capitano. A ridosso dell’intervallo i ragazzi di coach Carrea tornano a dilagare: schiacciata di Tessitori sotto la Curva Barlera e punteggio che si chiuse 41-23.

Terzo quarto. Quintetto di inzio match per coach Michele Carrea. Scafati pronti via timbra il canestro da tre con Santiangeli, poi Tessitori, come nei primi minuti del quarto d’apertura, sale in cattedra e porta dalla sua quattro punti per il 43-26. Dopo aver subito un canetro centrale da capitan De Vico, Scafati costruisce il suo primo mini break della domenica: sette punti firmati Lupusor e Ammannato. Biella tampona l’emoraggia con un 2+1 di capitan De Vico e, superato il 25°, due liberi di Mike Hall. Jackson e Ferguson si sfidano dalla lunga e la battaglia termina 2-1 per il funambolo di coach Carrea: doppia tripla consecutiva per Jazz e nuovo time-out chiamato da coach Perdichizzi (59-36). Al rientro gli ospiti infilano con Lupusor, Biella replica con Udom e Ferguson e si tiene a distanza di sicurezza. Nell’ultimo minuto Luca Pollone centra l’anello dall’angolo e Jackson una sola volta dalla lunetta: 68-42 alla mezz’ora.

Ultimo quarto. Con Carl Wheatle (2+1) e Mattia Udom Biella saluta i 70, mentre Scafati rosicchia punti con Fantoni e Crow. La musica non cambia: Ferguson e Venuto portano in archivio altri punti fondamentali per l’allungo laniero. Quota 80 arriva da sotto, a firma di Wheatle, che poi manda a referto altri due punti che spengono definitivamente ogni speranza in casa Givova (82-53). A poco servono infatti la tripla di Barton ai ragazzi di coach Perdichizzi, e due liberi di Ammannato e la parabola dalla lunga di Crow. A 2’30” l’Angelico può contare 19 lunghezze di vantaggio. Scafati va avanti a suon di triple, spinta dall’orgoglio, Biella frena un po’, comanda dall’area con Tessitori e getta nella mischia i giovanissini. I titoli di coda arrivano poco dopo. È un altro sonoro successo per la capolista del girone Ovest: il quattordicesimo. Tradotto: nuovo record casalingo per De Vico e compagni…e per la storia del basket biellese.

Angelico Biella-Givova Scafati 85-69
Parziali:
17-12, 41-23, 68-42.
Angelico Biella: Ferguson 17, Hall 7, Massone 1, Venuto 14, L. Pollone 3, De Vico 14, Udom 8, M. Pollone, Wheatle 7, Rattalino, Tessitori 14, Pasqualini. All.: Carrea.
Givova Scafati: Barton 8, Di Palma n.e., Crow 8, Izzo, Lupusor 14, Fantoni 4, Ammannato 8, Jackson 17, Metreveli n.e., Santiangeli 10. All.: Perdichizzi.
Arbitri: Masi, Salustri, Maschio.

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author