Vittorie d’alta quota per l’Unipol Banca under 16 e 14

Due vittorie d’alta quota nella settimana delle giovanili Unipol Banca. L’under 16 di Francesco Nieddu vince a Santarcangelo e si conferma in vetta alla classifica in coabitazione con San Lazzaro. Il successo interno in rimonta dell’under 14 di Mattia Largo permette alle Vu Nere di restare imbattute. Torna al successo l’under 15 di Giordano Consolini che supera San Lazzaro, mentre l’under 13 di Davide D’Atri ha superato il Cus Parma. Nella seconda giornata della seconda fase cade l’under 18 di Federico Vecchi che alla Porelli viene superata in volata dalla Vis Ferrara.

Ben sette i giovani biaconeri di Unipol Banca convocati dal Comitato Regionale Fip per il Trofeo Fabbri 2016 riservato ai nati del 2001: Lorenzo Bianchini, Marco Cavallari, Edoardo Corradini, Lorenzo Deri, Giacomo Guidi e Matteo Nicoli. Leonardo Perini figura nell’elenco dei giocatori a disposizione.

Lunedì 21 dicembre dalle 18.00 alla Porelli la Festa di Natale del Minibasket Unipol Banca con i giocatori della Obiettivo Lavoro in campo con i giovani bianconeri.

UNDER 18 Prima sconfitta per l’Unipol Banca
Unipol Banca Virtus Bologna-Vis Ferrara 70-72

(16-17, 32-24, 42-41)

VIRTUS BOLOGNA: Pajola 8, Orsi, Gianninoni 6, Petrovic 4, Papotti, Oxilia 22, Carella 15, Rubbini 6, Rossi, Cerulli, Penna 9. All. Vecchi.

FERRARA: Grazzi 17, Cervellati 3, Bianchi, Brilli 2, Chemello 15, Caselli 6, Vivarelli 4, Fiore, Patroncini, Mastrangelo 13, Ebeling 12, Caridi. All. Franchella

Arriva a domicilio la prima sconfitta stagionale per l’Unipol Banca contro la Vis Ferrara. Primo quarto in equilibrio con molti errori da ambo le parti, mentre nella seconda frazione i bianconeri provano la fuga, ma alcuni errori nei tiri ravvicinati impediscono l’allungo oltre le 10 lunghezze dell’intervallo. Nel terzo quarto la formazione ospite grazie al tiro da fuori ricuce rapidamente lo strappo e addirittura allunga a +5 a 2′. Qualche giocata individuale riporta a contatto la squadra di Vecchi, ma la lotteria dei tiri liberi sorride alla formazione estense.
Classifica: Unipol Banca, Reggio Emilia 14; Vis Ferrara, Pontevecchio 10; Crabs Rimini, Fortitudo 103 6; Salus Bologna 4; Bsl San Lazzaro 0.

Prossimo turno: Unipol Banca-Reggio Emilia, sabato 9 gennaio ore 17.15, Palestra Porelli.
UNDER 16 L’Unipol Banca vince a Santarcangelo
Angels Santarcangelo-Unipol Banca Virtus Bologna 61-85

(16-15, 34-40, 47-67)

SANTARCANGELO: Carasso 3, Vandi 3, Bugli, Chiari 3, Rossi 1, Pambianco 6, Frascio 2, Favali 18, Tognacci 11, Colombo 8, Carollo, Guzier 6. All. Oppi

VIRTUS BOLOGNA: Labate 9, Biachi, Nicoli 7, Giuliani 11, Salsini 12, Nanni 8, Mazzocchi, Bartolini 10, Rosa 3, Lorusso 7, Saddi 8, Borsello 10. All. Nieddu

Nella prima giornata del girone di ritorno vittoria esterna per l’Unipol Banca di Francescco Nieddu a Santcarcangelo. Primo quarto equilibrato con i padroni di casa che guidano nel punteggio già dai primi minuti chiudendo con il minimo vantaggio alla prima sirena. Break ad inizio secondo quarto per i giovani bianconeri che produce il secondo vantaggio della partita 20-23. Nessuna delle due squadre riesce a prevalere nettamente sull’altra, la partita è giocata a buon ritmo con rapidi contropiedi da ambo le parti. Il secondo quarto si chiude con il + 6 sul 34-40 per la Virtus Bologna. Nel terzo quarto arriva il parziale decisivo con le maglie difensive che si stringono producendo recuperi ben concretizzati in canestri in contropiede: 13-27 il punteggio del quarto con i bianconeri sul più 20 a 10 minuti dalla fine. In in ultimo quarto equilibrato il distacco rimane pressoché invariato: 61-85 il finale.

Classifica: Unipol Banca, Bsl San Lazzaro 18; Santarcangelo 14; Pontevecchio, Reggio Emilia, Fortitudo 103 10; Crabs Rimini 8; Salus 4; Masi 2; Forlì 0.

Prossimo turno: Unipol Banca-Fortitudo 103, sabato 19 dicembre ore 19.30, Palestra Porelli.

UNDER 15 L’Unipol Banca supera la Bsl San Lazzaro
Unipol Banca Virtus Bologna-Bsl San Lazzaro 68-53

(14-13, 32-20, 54-39)

VIRTUS BOLOGNA: Deri 11, Nicoli 4, Cavallari 9, Boni 9, Berti 4, Nicolini 4, Paratore 5, Corradini, Guidi 7, Lucarini, Bianchini 7, Perini 8. All. Consolini

SAN LAZZARO: Bertocchi 7, Scapinelli 5, Vacchi 3, Candini 9, Laurenti 2, Carbognin, Benassi, Pistillo 7, Benetti, Zambon 18. All. Baffetti

Vittoria interna per l’Unipol Banca nella prima giornata del girone di ritorno. Dopo un primo quarto equilibrato, la squadra di Consolini allunga portandosi in vantaggio oltre la doppia cifra. Vantaggio che rimarrà tale anche nella seconda metà di una partita giocata a ritmi non altissimi.

Classifica: Reggio Emilia 20; Unipol Banca, Crabs Rimini 16; Fortitudo 103, Ginnastica Fortitudo 14; Bsl San Lazzaro 8; Compagnia dell’Albero, International Imola 4; Pontevecchio, Masi 2.

Prossimo turno: Unipol Banca-Fortitudo 103, sabato 9 gennaio ore 19.30, Palestra Porelli.
UNDER 14 L’Unipol Banca supera la Pontevecchio
Unipol Banca Virtus Bologna-Pontevecchio 71-68

(11-19, 29-34, 43-51)

VIRTUS BOLOGNA: Tinti 4, Bortolani 3, Dalla, Lolli 6, Alberti 9, Nobili 7, Maini, Solaroli 21, Lullo 4, Orsi 17, Masetti, Battilani. All. Largo

PONTEVECCHIO: Casanova 7, Torresi 11, Succi 5, Collina 4, Flocco, Nguesso4, Tabellini, Simoncini 16, Arcidiacono, Lelli, Lambertini 4, Antonetti 17. All. Ricci

L’Unipol Banca supera il rimonta la Pontevecchio alla Porelli per 71-68. La squadra di Largo è stata costretta ad inseguire per tutta la partita. In attacco per i primi tre quarti di gioco i giovani bianconeri hanno faticato a trovare la via del canestro, a causa anche dei pochi spazi in area concessi dagli avversari.

Negli ultimi dieci minuti la Virtus Bologna riesce a invertire la tendenza e a segnare con più regolarità, riuscendo ad avvicinarsi agli avversari nei minuti finali. Negli ultimi sessanta secondi la rimonta viene completata e a tre secondi dalla fine Solaroli mette la ciliegina sulla torta, rubando palla a metà campo dopo una rimessa laterale avversaria e segnando da lunghissima distanza il canestro decisivo sulla sirena finale.

Classifica: Unipol Banca 20; San Mamolo, Pallacanestro Reggiana, Pontevecchio 16; Ginnastica Fortitudo 14; Basket 2000 Reggio Emilia, Vis Ferrara 12; Monte San Pietro, Piacenza, Vignola 6; Masi, Salus 4; Correggio 0.

Prossimo turno: Masi-Unipol Banca, sabato 19 dicembre, ore 16.00, Palestra Salvemini.

UNDER 13 L’Unipol Banca supera Parma

Unipol Banca Virtus Bologna-Cus Parma 82-42

(29-14, 47-22, 68-40)

VIRTUS BOLOGNA: Tabellini 14, Ferdeghini 16, Albonetti 5, Ansaloni, Anesa, Nicoli 22, Minelli, Gresta, Piras 2, Ferrara, Mazzoli 10, Barbieri 13. All. D’Atri

PARMA: Fernandez, Branchi 8, Frigniani 7, Cocconi, Toledo 7, Libratti 4, Musiari12, Neri 2, Triani 2, Borsieri, Gugoasa, Bertoli. All. Marafetti.

L’Unipol Banca inizia il girone di ritorno supera alla Porelli il Cus Parma. La squadra di D’Atri prende un buon margine già nei primi dieci minuti di gioco e poi il divario aumenta nei quarti successivi.

Classifica: Unipol Banca 16; Pontevecchio 14; Correggio, Masi 10; Modena 6; Parma 4; Vignola 2; Salus 0.

Prossimo turno: Salus-Unipol Banca, domenica 20 dicembre, ore 10.00, Palestra Alutto.

ESORDIENTI L’Unipol Banca a San Lazzaro
Tornerà in campo questa sera l’Unipol Banca di Riccardo Pezzoli che farà visita alla Bsl San Lazzaro.

Prossimo turno: Bsl San Lazzaro-Unipol Banca, venerdì 18 dicembre, ore 18.30, Palestra Rodriguez.

MINIBASKET Lunedì 21 la Festa di Natale del Minibasket Unipol Banca
E’ in programma lunedì prossimo, 21 dicembre, la festa di Natale del minibasket di Unipol Banca. Appuntamento nella grande casa bianconera, la palestra Porelli di via dell’Arcoveggio 49/2, a partire dalle 18. Sarà un grande momento di divertimento e gioco collettivo, e i ragazzi si troveranno accanto sul parquet i giocatori della prima squadra: Obiettivo Lavoro, infatti, dopo l’allenamento pomeridiano (i giovani bianconeri potranno assistere dalle 17.45 alla parte finale della seduta) sarà presente al gran completo, con Gaddy e compagni pronti a organizzare partitelle insieme ai… “colleghi” più giovani. Durante la festa, sarà organizzata anche una lotteria e saranno messi in palio palloni da minibasket e divise da gioco autografate dai giocatori di Obiettivo Lavoro. A tutti i bambini saranno consegnati gadget Unipol Banca.

L’INTERVISTA DELLA SETTIMANA – LUCA BROCHETTO

Sette anni in Virtus. Parafrasare il titolo di un grande romanzo e di un grande film può aiutare, per una volta, a raccontare la lunga milizia di Luca Brochetto, responsabile del minibasket bianconero da quando fu chiamato, nel 2009, alla sede di via dell’Arcoveggio, dopo una lunga esperienza accumulata in realtà come Bologna Basket School, Libertas San Felice, Horizon, Trebbo, Polisportiva Santa Viola, Peperoncino e Francesco Francia.

“E’ una storia lunga perché ho iniziato molto presto. A diciassette anni avevo già capito che la cosa che mi piaceva di più, della pallacanestro, era allenare. Ho iniziato nel Bologna Basket School, con Andrea Rossi, occupandomi di attività giovanile e poi sempre, ovunque sia andato, di minibasket. Quando mi ha chiamato Giordano Consolini, proponendomi la responsabilità del settore in Virtus, venivo da una stagione in cui avevo guidato l’Under 19 a Trebbo, facendo anche l’assistente della prima squadra in serie C. Ma ho detto sì, perché ho capito subito che avevo davanti una grande occasione”.

Lavorare coi più piccoli è un mestiere particolare. Prima di ragionare di tecnica e tattica, c’è da dare un indirizzo, da trasmettere una passione. Quella che, quando prende, difficilmente svanisce.

“Quest’anno, oltre alla palestra delle scuole Tempesta, siamo tornati anche in forze al Cierrebi, potendo disporre di più ore di lavoro. Con sei istruttori e cinque assistenti, gestiamo circa 120 ragazzini. Io cerco di appassionarli a questo sport, dando loro indicazioni su come si sta in campo, come ci si rapporta coi compagni. E’ una forma di educazione, prima di tutto, gli aspetti motori arrivano dopo”.
Dedicarsi a questo settore così a lungo significa, ovviamente, amarlo.

“Stare in palestra con i bambini è impagabile. Giocare e divertirsi con loro, vederli migliorare giorno dopo giorno, mi dà una grande soddisfazione. E più sono piccoli, più i passi avanti si notano in breve tempo”.

Poi, naturalmente, c’è il piacere di lavorare con una V nera sul petto. Sapendo che sul futuro qui si investe con convinzione.

“Questi sette anni in Virtus mi hanno aiutato a crescere come persona, prima ancora che come allenatore. Giordano mi ha insegnato il metodo, e come si sta in palestra. Non ho avuto la fortuna di lavorare con gli altri allenatori del settore giovanile, ma ne condivido il progetto. So cosa significa avere la responsabilità di gestire un settore che vuole portare il numero più alto possibile di bambini alle porte delle giovanili. E’ una missione che porto avanti con orgoglio, sapendo che al momento giusto i ragazzi che avranno voglia di continuare dopo l’esperienza del minibasket si ritroveranno in ottime mani”.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author