Vivigas Costa Volpino - Friuladria Pordenone, pregara

Domani sera, alle ore 18:00, la Friuladria Pienne sarà ospite del Vivigas Alto Sebino nella palestra di via Caduti del Lavoro a Pisogne (BS).

L’Alto Sebino è una compagine nata dalla fusione tra Costa Volpino, bestia nera del Pienne lo scorso campionato, e la Pallacanestro Pisogne. Curiosamente i due paesi sono in province diverse, Bergamo e Brescia, anche se distanziati di pochissimi chilometri.

La classifica dei nostri avversari è assolutamente poco indicativa: l’Alto Sebino ha avuto un calendario molto ostico, che li ha messi di fronte subito ad Udine, affrontata per altro con molte assenze, Orzinuovi, Bologna, Milano, Cento e Lugo. Praticamente tutte le big del campionato, esclusa Montichiari. Un filotto potenzialmente da zero punti, invece i lombardi sono riusciti ad imporsi su Bologna e Lugo.

Cesare Ciocca, che conosce bene la realtà dei nostri avversari avendo allenato Costa Volpino, mette all’erta sui pericoli della trasferta:

“Sono una squadra che ha potenzialmente molti punti nelle mani, con esterni notevoli come Centanni e le due guardie ex Udine Dri e Truccolo, tutti in grado di colpire dalla lunga distanza. Sarà importante evitare che trovino strisce realizzative vincenti che possano galvanizzarli. Sotto le plance possono contare sull’esperienza di Squeo, centro classe 1989 di 206 cm lo scorso anno a Rimini, e Meschino, classe 1982 di 201 cm, con trascorsi a Santarcangelo, Trapani, Rovereto. L’acquisto di Riccardo Truccolo è indicativo sulle ambizioni dei lombardi, che puntano certamente ad un posto ai play-off. “

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author