La Virtus Roma batte 82-74 Pistoia e chiude al 3° posto il Torneo di Sansepolcro

Termina con una vittoria il Trofeo Dukes di Sansepolcro per la Virtus Roma che ha la meglio per 82-74 sulla Oriora Pistoia nella finale 3°-4° posto.

Buona la prova degli uomini di coach Bucchi che hanno dato continuità all’ottimo secondo tempo della sfida di ieri con Reggio Emilia. Sempre priva di Dyson, Buford e Farley, la Virtus ha mostrato passi in avanti dotto diversi punti di vista. Dopo un primo tempo equilibrato (38-39), Roma scava il parziale decisivo nel terzo quarto (terminatao 62-50) grazie ai 10 punti di Moore. Nell’ultimo periodo in evidenza Pini (10 punti nel parziale) mentre la Virtus amministra il vantaggio resistendo all’assalto finale di Pistoia per l’82-74 finale.

La squadra al termine della gara è partita alla volta di Folgaria dove sarà in ritiro fino all’11 settembre, ospite della comunità montana dell’Alpe Cimbra. Prossimo impegno amichevole il 7 e l’8 settembre al Trofeo Andrea Palladio di Vicenza.

Le parole di coach Piero Bucchi al termine della gara: «Altro test utile, oggi eravamo più stanchi e un po’ meno brillanti, ma allo stesso tempo devo dire che è arrivata una vittoria grazie alla concentrazione ritrovata a inizio terzo quarto che ci ha poi permesso di controllare fino alla fine».

Virtus Roma – Oriora Pistoia 82-74 (22-20; 38-39; 62-50)

Virtus Roma: Moore 11, Alibegovic 7, Rullo 10, Baldasso 7, Spizzichino, Pini 16, Spinosa 4, Abbruciati 3, Cusenza, Ferrari ne, Jefferson 14, Kyzlink 10. All. Bucchi.

Oriora Pistoia: Castelli, Della Rosa 4, Riismaa ne, Petteway 5, D’Ercole 2, Quarisa 6, Brandt ne, Salumu 20, Landi 13, Dowdell 13, Johnson 11, Wheatle. All. Carrea.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Virtus Roma.

Commenta
(Visited 61 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.