Vujovic domina, Rossi da leader, il Sanga passa ad Alghero

Primo colpo esterno per il Ponte Casa d’Aste Milano che vince con autorità ad Alghero. Prova collettiva molto confortante delle Orange con Dunja Vujovic dominante nella prima parte di gara ed una Giulia Rossi in versione trascinatrice nella ripresa. Eccellente anche l’impatto di tutta la panchina del Sanga che supplito all’assenza nella ripresa di Giulia Maffenini, bloccata da un virus gastrointestinale, ed alla giornata opaca di capitan Gottardi. Per le ragazze di coach Franz Pinotti una vittoria che le tiene ancora in corsa nella lotta per l’ultimo posto disponibile per la poule promozione.

LA GARA
Subito tonico l’impatto delle Orange in avvio, preme sull’acceleratore Giulia Maffenini che sigla il primo allungo ospite, 4-10. Vujovic e Calastri fanno il vuoto a rimbalzo d’attacco ma sprecano qualche comodo lay-up che limita il volo del Sanga. Bene invece il lavoro delle due lunghe contro Sanchez che fatica a trovare le solite conclusioni anche perimetrali. Falli prematuri anche per Giulia Rossi che ha di fronte un avversario scomodo ed esperto come Azzellini, ancora di Vujovic le zampate per il nuovo sprint di Milano, 14-26. E’ un monologo del centro di Sarajevo che spara una serie di canestri d’autore, ottimo anche il contributo delle ragazze della panchina di coach Franz Pinotti. Preziosa l’energia di Valentina Ruisi, lo splendido assist di Federica Bottari sulla sirena dei 24 secondi per Vujovic l’emblema della buona qualità delle esecuzioni offensive delle Orange nella prima parte di gara. Alghero fatica nonostante la verve di Azzellini e le stoccate della promettente Lucrezia Zanetti, nella ripresa inizia però il Giulia Rossi show. Il play di Legnano incanta per autorità e leadership e mette i canestri che chiudono di fatto la contesa già dopo 25 minuti, 33-55. Gestiscono con tranquillità il finale le Orange con il buon contributo di Colli, Taverna e Falcone che vanno a referto limitando l’assenza di Maffenini nel secondo tempo e la serata difficile al tiro di Silvia Gottardi. Successo che tiene ancora accese le speranze di qualificazione alla poule promozione ma che è soprattutto un bel segnale per il futuro di questo gruppo come sottolinea il GM Massimo Bianchetto:” Siamo sicuramente soddisfatti non solo per la prima vittoria esterna ma per la crescita in generale di tutto il gruppo in questo ultimo periodo. Le vittorie contro Broni, Genova ed Alghero sono li a testimoniarlo. Per il passaggio alla poule promozione sappiamo che non dipenderà solo dai nostri risultati ma sicuramente è incoraggiante vedere la voglia di lavorare e l’applicazione delle ragazze. Cercheremo di metterci la stessa energia anche le prossime due partite senza fare programmi o calcoli particolari”.

Mercede Alghero:Sanchez 17, Zanetti 15, Azzellini 14.
Ponte Casa d’Aste Milano: Rossi 21, Vujovic 20, Calastri 9, Maffenini e Ruisi 8, Colli e Taverna 4, Falcone 3

Ufficio Stampa Sanga Milano

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author