We're Basket Ortona-Etimolu Giulianova 78-74, il cuore non basta ai ragazzi di Francani

Nonostante un ottimo ultimo quarto di gioco l’Etomilu Giulianova non è riuscita ad espugnare il parquet di Ortona, lasciando ai padroni di casa i due punti in palio, al termine di una gara conclusa sul punteggio di 78-74. I giallorossi hanno rincorso per buona parte della partita arrivando però a meno di un minuto dalla sirena finale sul -1, mettendo in grossa apprensione Castelluccia e soci, bravi comunque a gestire gli ultimi possessi e a portare a casa una gara che si era fatta minuto dopo minuto sempre più complicata. In casa Giulianova non sono bastati i 22 punti di Gallerini ed i 18 di Ricci; tra i padroni di casa da registrare la buona prestazione di squadra con 5 giocatori in doppia cifra.
L’Etomilu Giulianova aveva nei dieci Simone Colonnelli, recuperato in extremis dall’infortunio alla caviglia che lo ha tenuto fuori per circa tre settimane, ma coach Francani sceglieva di farlo partire dalla panchina iniziando la gara con Sacripante, Ricci, Gallerini, De Angelis e Rosa nello starting five.
Inizio gara al fulmicotone per l’Etomilu Giulianova che con un canestro da sotto di Rosa ed una tripla di De Angelis si portava subito sul 0-5. I padroni di casa non impiegavano però molto a rintuzzare lo svantaggio prima (5-5 al 2′) e sorpassare nel punteggio poi (9-5 al 3′). Dalla tripla di Sacripante che valeva l’11-10 Giulianova però si smarriva e nell’arco di 5′ metteva a segno solo 4 punti; troppo pochi per un We’re Ortona che invece prendeva in mano le redini del gioco. Gialloreto e soci salivano di livello e grazie ad un parziale di 11-4 chiudevano la prima frazione sul 23-14.
Nel secondo parziale le due formazioni si equivalevano, mantenendo praticamente inalterato il divario dei primi dieci minuti di gioco. Ortona si faceva preferire nella prima metà del quarto arrivando anche sul +14 (36-22 al 16′) con il decimo punto di un ispirato Gialloreto. Giulianova, che aveva buone cose da Gallerini e De Angelis autori di più della metà dei canestri giallorossi, non si abbatteva e serrando la difesa riusciva a riportarsi quasi subito sul -8 (36-28 al 17’18) e poi a contenere i padroni di casa fino quasi al 20′, quando Di Carmine con due tiri liberi mandava le due squadre al riposo sul 44-32.
Un ispirato Sacripante, autore di 5 punti nei primissimi minuti del terzo periodo, guidava i suoi alla rimonta portando l’Etomilu dal -12 al -5 (49-44) nell’arco di 4 minuti. Time-out obbligato di coach Quilici e ritornava in campo un We’re rigenerato che metteva subito il piede sull’acceleratore. Di Carmine muoveva il punteggio da quota 49 ed i padroni di casa ritornavano ad avere un vantaggio consistente fino al 60-45 di fine quarto, grazie ad un parziale di 12-1 in poco più di 5′ di gioco.
L’Etomilu, come già nel terzo periodo, anche nel quarto iniziaca meglio dei padroni di casa, arrivando, grazie ai primi 5 punti di Colonnelli, sul -10 (65-55 al 34′). I giallorossi nonostante lo svantaggio in doppia cifra non demordevano tenendo la partita aperta fino alle ultimissime azioni di gioco. A 2′ dalla fine il punteggio vedeva Gallerini e soci sul 73-65, poi lo stesso Gallerini si accendeva e in 60 secondi scarsi metteva a canestro ben 7 punti, portando l’Etomilu sul -1 (73-72 al 39’10”). Musso con un gioco da tre punti riportava i suoi sul +4 (76-72) e la rimonta giallorossa si fermava lì. Coach Francani chiamava time-out per gestire gli ultimi possessi. Ricci con un 2/2 dalla lunetta riportava Giulianova sul -2 (76-74) ma era Castelluccia, anche lui con due tiri liberi (78-74), a mettere la parola fine sulla partita.

 

We’re Basket Ortona – Etomilu Giulianova 78-74 (23-14, 21-18, 16-13, 18-29)
Ortona: Martelli 9, Di Carmine 6, Agostinone, Martone 12, Musso 10, Abassi 3, Gialloreto 13, G. Di Carmine 15, Castellucci 10, Albi.
Giulianova: Gallerini 22, De Angelis 13, Ricci 18, Rosa 7, Di Diomede 1, Sacripante 8, Cianella, Magazzeni ne, Zacchigna ne

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Giulianova Basket
Commenta
(Visited 50 times, 1 visits today)

About The Author