We're Basket, vittoria con dedica a Giulio Melilla

We’re Ortona 68 – Vasto Basket 47
La We’re Basket, in occasione del turno infrasettimanale contro il Vasto, ha voluto ricordare l’ortonese Giulio Melilla recentemente scomparso.
Melilla, cresciuto a Ortona dove ha mosso i primi passi nel basket, ha debuttato nella massima serie a Roma nel 1961. Ha giocato nella Snaidero per sette stagioni e nella nazionale. Come allenatore della Pagnossin Treviso ha vinto lo scudetto nel 1980-81.
Il giocatore ortonese aveva ricevuto qualche mese fa il premio alla carriera proprio ad Ortona durante l’Ortona Basket Family, parlando dei suoi inizi e incontrando i giovani.
A ricordarlo insieme ai tanti appassionati di basket abruzzesi anche il fratello, Nicola Melilla, che commosso ha ritirato la targa dalle mani del presidente Carlo Valentinetti, alla presenza del Prefetto di Chieti, Antonio Corona, del Sindaco, Vincenzo d’Ottavio, e degli assessori e consiglieri comunali.
Un momento emozionante che ha visto la maglia numero quattro della Snaidero salire pian piano verso il cielo quasi a voler raggiungere Giulio lassù, accompagnata dalle dolci note dell’Ave Maria di Schubert,  suonate dal violinista Paolo Angelucci.
In campo si è vista una partita equilibrata per i primi due quarti anche se sempre condotta dai ragazzi di coach Sorgentone, mentre nelle ultime due frazioni di gioco la squadra di casa ha preso il largo, portando a casa il risultato finale per 68 a 47 . Un successo importante per mantenere il quinto posto in classifica e restare ben saldi in zona play off in attesa del derby abruzzese con il Campli di domenica prossima.
We’re Basket: Di Carmine Gianluca 18, Gialloreto Fabrizio 9,  Musso Gustavo 10 , Agostinone Alessio 0 , Brown Xavier 10, Leo Arcangelo 8, Martone Raffaele 13, Martelli Alex 10, Comignani Ernani 7, Fabiano Angelo 0.
Barbara Napoliello
Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author