A Trento arriva la capolista Virtus, Molin: "Servono determinazione, mentalità ed energia"

Domani la Dolomiti Energia Trentino ospiterà la capolista Virtus Bologna, ancora imbattuta, nella sfida valida per la settima giornata di LBA. Queste le dichiarazioni alla vigilia del coach Lele Molin:

“Con la partita di domani inizia una parte di stagione molto impegnativa: si comincia dopo la pausa affrontando in casa, davanti al nostro pubblico, quella che per il modo in cui sta giocando oggi è la migliore squadra in Italia, con un allenatore che sta facendo la storia e con un gruppo di giocatori in grande fiducia, motivati, pronti, belli da vedere giocare. La pallacanestro però è bella perché non è mai scontata: noi dobbiamo avere grande rispetto chiaramente per la Virtus, ma non dobbiamo avere timore di competere con nessuno. Può avere un impatto forte anche la spinta e il supporto dei nostri tifosi in tribuna. 3500 biglietti già venduti? Per il momento della squadra e per lo sforzo del club avere un palazzetto pieno domenica sarà bellissimo: il nostro compito sarà quello di gratificare i tifosi con una serata di bel basket. Dobbiamo scendere in campo con grande determinazione, con una spinta in termini di mentalità e di energia che ci permetta di sopperire al gap importante che separa le due squadre. Quel tipo di sforzo extra, in attacco e in difesa, ci deve far gettare il cuore oltre l’ostacolo. Scariolo? Un attentissimo professionista, in grado di elaborare una gestione tecnica e umana delle sue squadre molto pragmatica. I suoi successi gli hanno dato credibilità e autorevolezza, questo gli permette di relazionarsi con grande efficacia sia con i veterani che con i più giovani, e questo vale sia per la Virtus che per la nazionale spagnola”.

Commenta
(Visited 30 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.