Grande Verona: Pistoia abbattuta all’AGSM Forum per 74-46

Ancora Verona, ancora Tezenis. I gialloblù di coach Ramagli proseguono nel proprio percorso mettendo ko anche la Giorgio Tesi Group Pistoia, formazione che occupa la terza posizione nel girone verde. La Tezenis vince 74-46 una gara giocata sempre avanti, fatta eccezione per i primi minuti di equilibrio. Poi un crescendo continuo e un secondo tempo di sostanza e qualità fino al massimo vantaggio di 30 punti raggiunto sul 72-42. Ancora una volta coach Ramagli ha dato spazio a tutti gli effettivi distribuendo minuti e responsabilità durante la gara.

Ora, ad una giornata dalla chiusura della fase ad orologio, la Tezenis, sale a quota 45 in classifica generale ad un solo punto da Scafati che però ha una gara ancora da recuperare.

Inizio di gara equilibrato all’AGSM Forum. Johnson mette i primi tre punti per la Tezenis mentre Pistoia tiene il passo con Johnson e Saccaggi. Gli opspiti rimangono agganciati con la tripla di Utomi. La Tezenis proca a costruire il primo strappo. Sul 9-9, Anderson trova la sua prima tripla della gara (12-9) poi l’errore di Wheatle, dopo l’ottima difesa di Grant, valgono un nuovo possesso per i gialloblù capitalizzato con i due liberi di Johnson (14-9). Grant, dalla lunga distanza, buca la retina due volte consecutive, e la Tezenis vola sul 20-11. Al primo intervallo il punteggio è di 21-14.

Ritmo elevato ad inizio del secondo quarto. Ancora Grant infiamma la retina poi Udom strappa applausi schiacciando il 28-20.

Magro mette 4 punti consecutivi e Pistoia prova a tornare sotto (28-24). Ci pensa Anderson a costruire il canestro che ristabilisce il +6; Verona costringe Pistoia all’infrazione dei 24’’ e Johnson, su assist di Grant, appoggia il 32-24. Pistoia trova punti con Saccaggi, Verona risponde con Caroti e mantiene il vantaggio. Anderson apre l’ultimo minuto con la tripla del nuovo +9 (39-30) con coach Brienza costretto al time out. La Tezenis raggiunge il massimo vantaggio, l’ultimo canestro del secondo quarto è di Caroti che fissa il punteggio sul 41-30.

È un secondo tempo che si apre con grande intensità. Pistoia prova a mettere energia, la tripla di Anderson spegne l’entusiasmo degli ospiti tornando sul +10 (44-34). Caroti ruba due palle consecutive ma solo una porta fatturato per la Tezenis. Johnson mette il canestro del 46-34, appoggiando al vetro in contropiede e poco dopo la tripla del 49-34. La Tezenis non si ferma più, con Anderson e Casarin allunga ancora il break (53-34) fino al +19. Il terzo quarto si chiude, poco dopo, sul 60-37.

Verona continua con grande intensità. Arriva sul +28 con la tripla di Casarin (68-40); Pistoia non trova più la via del canestro e il punteggio rimane inchiodato fino ai due liberi di Utomi a metà dell’ultimo quarto. Gli ultimi minuti non cambiano il senso del finale, si chiude con ampio margine. Vittoria Tezenis per 74-46.

Tezenis Verona – Giorgio Tesi Group Pistoia 74-46 (21-14, 20-16, 19-7, 14-9)
Tezenis Verona: Karvel Anderson 16 (3/5, 3/6), Xavier Johnson 14 (4/5, 1/2), Francesco Candussi 11 (5/7, 0/4), Sasha mattias Grant 9 (0/2, 3/4), Lorenzo Caroti 7 (2/2, 1/1), Davide Casarin 5 (1/4, 1/1), Liam Udom 5 (2/2, 0/3), Giovanni Pini 4 (2/3, 0/0), Nikola Nonkovic 2 (1/2, 0/0), Marco Spanghero 1 (0/2, 0/2), Guido Rosselli 0 (0/3, 0/1)Tiri liberi: 7 / 14 – Rimbalzi: 41 11 + 30 (Sasha mattias Grant 11) – Assist: 14 (Sasha mattias Grant 3)
Giorgio Tesi Group Pistoia: Daniel Utomi 14 (2/4, 2/6), Jazz Johnson 9 (4/8, 0/1), Lorenzo Saccaggi 6 (2/6, 0/1), Joonas Riismaa 6 (0/2, 2/3), Gianluca Della rosa 5 (1/1, 1/3), Daniele Magro 4 (1/3, 0/0), Angelo Del chiaro 2 (1/3, 0/1), Carl Wheatle 0 (0/3, 0/0), Gregorio Allinei 0 (0/1, 0/2), Milos Divac 0 (0/0, 0/1)Tiri liberi: 9 / 11 – Rimbalzi: 23 4 + 19 (Carl Wheatle 6) – Assist: 5 (Lorenzo Saccaggi 2).

Comunicato e tabellini a cura di Ufficio Stampa Scaligera Basket Verona.

Commenta
(Visited 47 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.