Il Napoli Basket cade a Casale Monferrato (77-62) e perde Roderick. Sacripanti: "Bene per 20', poi non abbiamo retto"

Ko esterno per la Gevi Napoli Basket che cade sul campo della NoviPiù Casale Monferrato col punteggio di 77-62. Al PalaFerraris gli azzurri di coach Sacripanti cedono il passo ai padroni di casa, complice anche il forfait di Terrence Roderick a partita in corso per un duro colpo subito alla schiena che ne ha impedito il suo impiego per il resto della gara, nonostante la sua volontà di provare a giocare sul dolore.

Queste le dichiarazioni di coach Pino Sacripanti al termine della gara: “Abbiamo fatto una buona partita per 20′ con una difesa praticamente perfetta, limitando il tiro da tre punti, occupando bene l’area e tenendo in controllo il ritmo gara. Li abbiamo tenuti a punteggio basso per due quarti, poi nella seconda parte di gara abbiamo subito due canestri da tre punti pesanti dal punto di vista psicologico per noi. Siamo stati sterili in attacco, complice anche una percentuale bassa da tre punti. Non siamo stati più capaci di controllare il ritmo e non siamo riusciti a limitare i loro tiratori. Dispiace per Roderick che nella prima parte ci aveva dato una grossa mano nella gestione offensiva. Torniamo a casa con la consapevolezza che se giochiamo in maniera solida possiamo dar fastidio anche alle formazioni di alta classifica”.

NoviPiù Casale Monferrato-Gevi Napoli Basket 77-62 (12-15; 26-33; 52-46)
NoviPiù Casale Monferrato: Tomasini, Valentini 8, Da Campo ne, Cesana 1, Denegri 13, Battistini 2, Martinoni 14, Sims 19, Piazza 4, Galluzzi ne, Roberts 7, Camara 9. Coach Ferrari
Gevi Napoli Basket: Cortese ne, Tolino ne, Guarino, Mastellari, Roderick 6, Klacar ne, Chessa 18, Dincic, Sandri 9, Monaldi 15, Spizzichini 6, Sherrod 8. Coach Sacripanti.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Napoli Basket.

Commenta
(Visited 205 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.