Action Now Monopoli: i soci tagliano fuori il fondatore Angelo Barnaba

Action Now Monopoli – Una storia incredibile, con il fondatore della società protagonista. Angelo Barnaba tagliato fuori.

Sono passati 31 anni da quando Angelo Barnaba decise di fondare una società di basket. La prima squadra della sua città, Monopoli. É una storia incredibile quella di Angelo: ha dovuto pagare le spese delle difficoltà economiche post covid dell’Action Now Monopoli, rinunciando ad una delle cose a lui più care.

A comunicarlo è stato proprio Barnaba attraverso un lungo post Facebook. Nel comunicato si legge: “Oggi, dopo 31 anni e mezzo, la mia strada deve separarsi da quella dell’Action Now 2019”. La sua posizione, si legge, era già diventata minoritaria rispetto agli altri soci. Dunque una notizia che circolava nell’aria ma che indubbiamente ha scosso l’ambiente cestistico della provincia di Bari.

Da anni l’Action Now Monopoli si ritrova con un handicap di tipo economico. Rispetto alle altre squadre gli incassi derivanti dal palazzetto sono pochi. La palestra Melvin Jones, impianto di casa dell’Action Now Monopoli, può ospitare solo poche persone, limitando di fatto i ricavi del pubblico. A questo si è aggiunto il Corona Virus e la crisi economica che ha lasciato. Un mix di situazioni che hanno portato a tagliare parte della dirigenza, il sacrificio scelto è stato quello del Dirigente Responsabile Angelo Barnaba, proprio il fondatore della storica società.

“Mi dicono sia l’unico modo per consentire alla società di uscire dalla situazione di stallo in cui si è trovata dopo l’emergenza Covid. Rispetto le opinioni di alcuni soci, pur conservando idee differenti. Avevo già preso atto del fatto che le mie posizioni fossero diventate minoritarie, adesso posso solo auspicare che il mio passo indietro possa realmente favorire il raggiungimento di nuovi e più ambiziosi traguardi.”

Di seguito l’intero post di Barnaba, già protagonista di tanti messaggi di affetto e solidarietà. Il rispetto nei confronti di un uomo che ha contribuito alla crescita della pallacanestro in Puglia, difficilmente andrà via.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2355704858066078&id=100008797603691

Commenta
(Visited 703 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.