Action Now Monopoli, il primo rinforzo è Federico Ingrosso

Primo acquisto ufficiale della nuova stagione per l’Action Now Monopoli.

Dopo l’ufficializzazione di Giorgio Salvemini, nuovo head coach della compagine monopolitana, arriva la guardia Federico Ingrosso. Giocatore poliedrico, in grado di occupare più posizioni sul perimetro, la scorsa stagione Ingrosso ha giocato a Reggio Calabria.

Classe 1994, il suo cognome tradisce le chiare origini salentine (è di Calimera), Federico Ingrosso ha debuttato ad appena 19 anni con la maglia di Monteroni (dove è rimasto per quattro anni consecutivi), poi Nardò, Borgosesia ed Empoli, prima di approdare lo scorso anno a Reggio Calabria. Ha sempre giocato in serie B: un tassello di esperienza e qualità, dunque, per l’Action Now. 1.88 centimetri di altezza per 88 chilogrammi di peso, a Reggio Calabria ha chiuso con una media di 11.3 punti a partita. Consistente il minutaggio: 33.1 minuti di media. Insomma, a Monopoli arriva un titolarissimo.

Queste sono le sue prime parole da giocatore dell’Action Now: “Sono una guardia pura. Mi piace giocare con il pick and roll e creare per me e per gli altri. Mi piace fare un po’ tutto: tirare da tre, penetrare, scaricare la palla. Coach Salvemini? L’ho incrociato tante volte da avversario: lo conosco molto bene e lui conosce me. Mi ha cercato anche l’anno scorso quando era a Teramo, poi, per vari motivi, non ci siamo trovati. Ora finalmente lavoreremo insieme”.

Il trasferimento da Reggio Calabria a Monopoli è indolore dal punto di vista ambientale. Entrambe hanno il mare: “Respirare l’aria di mare è un’altra storia, un’altra vita. Monopoli, come Reggio Calabria, è una città bellissima anche per questo. Poi spero che, al palazzetto, ci sia tanto calore. Con la società la trattativa è stata chiusa in pochissimi giorni. Il coach mi ha cercato, anzi mi ha assillato, tra virgolette. Questa insistenza da parte del coach mi ha fatto solo piacere, e abbiamo chiuso nel giro di qualche giorno”. La riforma renderà ancora più duro un campionato già difficile di per sé. Chi meglio di Federico Ingrosso può dirlo, visto che ci gioca da 8 anni? Federico la vede così: “Sarà un campionato tosto e soprattutto lungo. Bisogna iniziare bene, poi non so come saranno composti i gironi, ma da quello che dicono, nel nostro raggruppamento ci saranno tante squadre forti. Dovremo impegnarci tanto per inseguire l’obiettivo, che ovviamente è giocare la prossima B d’Eccellenza”.

Ricordiamo a Ingrosso la partita di Reggio Calabria prenatalizia, con il clamoroso canestro di Balic da centrocampo che regalò la vittoria ai calabresi. Federico ci ride su: “Per noi quella fu la partita della svolta. Intanto, conosco Balic da tanti anni e se ci dovesse provare altre venti volte non farebbe più canestro neanche a pagare! Scherzi a parte, da quel match iniziammo una risalita importante, vincendo quasi tutte le partite. Se avessimo perso, forse la storia del campionato sarebbe stata diversa. Diciamo che ci andò di lusso. Dopo la partita ci fu la cena di Natale della squadra e vi lascio immaginare il clima”.

Infine, il saluto all’ambiente monopolitano: “Saluto tutti i tifosi. Spero di vedere tanta gente al palazzetto e speriamo di portare a casa tanti risultati positivi. La società è ambiziosa, il coach altrettanto, il sottoscritto anche: ci sono tutti gli ingredienti per fare bene e vivere una stagione da protagonisti!”. E se lo dice uno che, in B, ci gioca da sempre…

Commenta
(Visited 79 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.