Alfa Catania a Piazza Armerina per chiudere la serie e andare in C Gold

Alfa Basket Catania carica al massimo. L’occasione è ghiotta. Domani sera serve una vittoria a Piazza Armerina per festeggiare il salto in Serie C Gold. Quaranta minuti separano i rossazzurri dall’impresa. Gli ultimi (speriamo) quaranta minuti da giocare con il fuoco dentro e con gli occhi della tigre. Una gara dove bisognerà dare tutto e non lasciare nulla di intentato.

La prima partita è stata un capolavoro. Vittoria catanese per 88-67. Successo già archiviato. La squadra è pronta alla trasferta di domani (palla a due alle ore 20, arbitri Cappello di Porto Empedocle e Beccore di Messina) con l’obiettivo di chiudere la serie sul 2-0. In caso di successo della Siaz Piazza Armerina sarà necessaria gara 3, in programma al Leonardo Da Vinci di Catania, sabato con inizio alle ore 18,30.

“Siamo leggermente più tranquilli avendo vinto la prima partita – afferma il dg alfista Carmelo Carbone -. Ci aspetta una trasferta molto ostica, ma spero che i ragazzi supereranno anche questo ostacolo. La pressione adesso è tutta per Piazza Armerina, che è costretta a vincere”.

“Fuori casa troveremo un ambiente caldo – dichiara Luciano Abramo, giocatore dell’Alfa -. Il tifo non sarà sicuramente amico come in gara 1, ma siamo pronti per giocarcela fino alla fine. Vogliamo questa promozione in C Gold a tutti i costi”.

Commenta
(Visited 46 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.