Ancona, ufficiale la firma di Tommaso Minoli: il comunicato

“Continua il piano di costruzione del roster 2021/22 della Luciana Mosconi Ancona. La Società dorica comunica l’avvenuto accordo con il play-guardia, classe 1994, Tommaso Minoli reduce dalla vittoria del campionato di Serie B con Chiusi dove aver vestito la maglia della Sutor Montegranaro fino a gennaio.

Lombardo di Tradate, 27 anni compiuti lo scorso 19 marzo, Minoli ha iniziato la sua carriera cestistica nelle giovanili del Caronno Pertusella, un percorso poi proseguito nella Robur Saronno e completato a Cantù e Castelletto Ticino dove nel 2012/13 debutta anche in B1. Ritorna a Saronno per un triennio dove arriva a giocare due finali di Serie C Gold perdendo quella del 2015 e vincendo quella dell’anno successiva. Rimane nel massimo campionato regionale lombardo anche nel 16/17 indossando la maglia del Pavia Basket con cui arriva al 1°posto nella regular season.  Passa a Vigevano nel 2017/18 in una stagione record fatta di sole vittorie per i gialloblu ducali che tornano in Serie B. Minoli rimane a Vigevano anche nel campionato successivo in B con medie di 5 punti e 4 rimbalzi nelle sue 36 presenze. In questa stagione è compagno di squadra di Lorenzo Panzini che ritrova oggi ad Ancona.  Annata importante con il 4°posto in regular season e il passaggio del 1°turno dei playoff. Lascia Vigevano e vola per la prima volta fuori dai confini lombardi fino a Palermo. 21 presenze a 7.7 punti e 4.8 rimbalzi di media in canotta del Green Basket nella stagione interrotta per l’emergenza sanitaria con i siciliani che erano al 2°posto del proprio girone. L’estate scorsa risponde alla chiamata della Sutor Montegranaro avversario della Luciana Mosconi e ne assume anche i gradi di capitano. 17 gare nelle Marche con 7.4 punti e 4.9 rimbalzi a uscita con i veregrensi che a tratti sono la vera rivelazione del Girone C . Nei due precedenti in campionato contro i suoi nuovi colori, Minoli segna 17 punti (7/10 dal campo) e 23 di valutazione nel match di andata alla Bombonera del 13 dicembre, e 7 in quello di ritorno al Palarossini il 7 febbraio. A gennaio arriva la chiamata del Chiusi, capolista del Girone A e allenata da quel coach Bassi che aveva avuto a Palermo l’anno prima. Un finale di stagione esaltante culminato con il 1°posto in regular season e i playoff con i 3-0 nelle serie contro Fiorenzuola e San Miniato e l’accesa serie di finale contro Agrigento vinta dai toscani alla 5a e decisiva partita che sancisce la loro storica promozione in Serie A2.  6 partite di regular season e 11 di playoff con 4.5 punti di media per Minoli autore di 7 punti nella decisiva gara-5 di Finale contro Agrigento che ha dato l’A2 a Chiusi.

Benvenuto ad Ancona Tommaso!“.

Fonte: ufficio stampa Luciana Mosconi Ancona

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.