Assisi sconfitta a Matelica tra le polemiche: la nota della società

L’Eko Gruppo Assisi cade in trasferta nella Marche contro una Vigor Matelica tosta. Una partita equilibrata praticamente dall’inizio alla fine, nervosa nella parte finale, in cui ha prevalso la squadra di casa su un’ottima Virtus. 90-85 il risultato finale. Gara bella, tirata, punto a punto, con alcune scelte arbitrali molto discutibili. “La società Virtus Assisi si lamenta fortemente dell’arbitraggio” – la nota sintetica della Virtus Assisi dopo la partita.

IL MATCH – Primo quarto di gioco in cui come sempre le squadre si prendono le misure a vicenda. Sono gli ospiti a spingere sull’acceleratore al cospetto di una squadra forte come è la Vigor Matelica. Una squadra di casa che si presenta al via della gara con ben 8 punti, 4 partite vinte ed una persa, con il turno di riposo già effettuato (il campionato di C Gold lo ricordiamo è a squadre dispari). Prima frazione importante dal punto di vista del gioco e fine primo quarto 18-23 con la Eko Gruppo Assisi avanti di 5 punti.

Al rientro in campo per la seconda frazione la Vigor Matelica spinge e la Virtus subisce l’iniziativa avversaria. Buon break della squadra di casa spinta anche da un bel pubblico a gremire il palasport e seconda frazione che vede il recupero della squadra marchigiana. A metà gara si va negli spogliatoti 47-46, padroni di casa avanti di 1.

Bella partita, di livello, fra due buone squadre. Matelica squadra forte che non molla di un centimetro, ma la Virtus c’è. Terza frazione caratterizzata da bel gioco. Eko Gruppo costretta a rinunciare a Francesco Santantonio, infortunio al ginocchio per lui da valutare in settimana. Si gioca punto a punto, entrambe le squadre bene nella doppia fase, difensiva ed offensiva. Gara avvincente e alla terza sirena il tabellone segna 66-65, Vigor Matelica ancora a +1.

Ultimo quarto tutto da giocare. Eko Gruppo senza Santantonio sconsolato in panchina e senza Davide Cesana ancora fermo per squalifica. Faina colpito al volto costretto anche lui ad uscire dal campo. Gara che continua praticamente sullo stesso filone di sempre. Le due compagini si fronteggiano a viso aperto, partita adesso anche un po’ nervosa. A 4 minuti dal termine Matelica avanti di due, 81-79. Ultimi minuti avvincenti. Padroni di casa che provano la fuga a +4, ma la Virtus Assisi reagisce e torna in parità, 83-83 quando manca poco più di un minuto. Quercia allontanato per somma di fallo tecnico più antisportivo. Ultimi secondi tiratissimi “con alcune scelte arbitrali discutibili” e con la Vigor che la chiude vincendo 90-85.

Virtus Matelica – Eko Gruppo Assisi 90-85

Vigor Matelica: Monacelli 15, Donaldson E. 7, Donaldson S. 13, Boffini 8, Laguzzi 8, Cocciale, Vissani 11, Di Grisostomo 9, Gattesco 6, Pelliccioni 13, Poeta ne, Strappaveccia ne. All. Cecchini

Virtus Assisi: Santantonio 12, Metalla, Provvidenza 13, Meccoli 26, Casettari 3, Faina 5, Gramaccia, Capezzali 6, Cesana M. ne, Fondacci ne, Quercia 20. All. Piazza

Parziali: 18-23, 29-23, 19-19, 24-20.
Progressivi: 18-23, 47-46, 66-65, 90-85.
Usciti per 5 falli: Vissani (Matelica)

Arbitri: Servillo e Piancatelli

Fonte: Ufficio Stampa Virtus Eko Gruppo Assisi

Commenta
(Visited 40 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.