Gualdo, il presidente Pallucca: "Siamo estremamente soddisfatti perché..."

È iniziato nel migliore dei modi il girone di ritorno del Basket Gualdo che ha battuto, tra le mura amiche, il Loreto Pesaro. Una partita ben giocata dai ragazzi del Coach Paleco che sono stati avanti per tutta la gara raggiungendo un massimo vantaggio di 15 punti.
Ancora una volta una bellissima cornice di pubblico ha assistito alla gara con quasi 300 tifosi sugli spalti a incoraggiare i biancorossi. Nota dolente è l’ennesima sanzione, questa volta di € 150,00, che la Federazione ha impartito alla società per ”offese verbali verso un giocatore avversario ben individuato, ispirate a discriminazione “.
Vogliamo parlare di questa prima metà di campionato con il Presidente del Basket Gualdo, Saverio Pallucca;
Iniziamo subito con il commentare questa nuova sanzione?
“Non voglio assolutamente commentare, anche se la società gualdese è stata troppe volte vittima di sanzioni in questa stagione, probabilmente c’è tanta gente ad assistere alle partite e questo condiziona qualche decisione o commento post gara”.
Quale bilancio può trarre dopo il girone di andata e il buon inizio di quello di ritorno?
”A nome della società posso dire che siamo estremamente soddisfatti perché abbiamo ridato nuova linfa alla pallacanestro gualdese e riportato tanti tifosi al C.A. Luzi. Sul piano dei risultati, forse potevamo avere qualche punto in più perché abbiamo giocato alla pari con squadre d’indiscusso valore che ci hanno battuto solo nel finale”.
Nella vittoria contro Loreto c’è stato il debutto di Alessio Sorci, la rosa è ora completa?
“Alessio si è presentato subito bene con un tiro da tre punti dopo pochi secondi e ha dato equilibrio ed esperienza a tutta la squadra. Per ciò che riguarda la squadra, nella prossima partita ci sarà il ritorno di Giacomo Minelli, un giovane gualdese che aveva smesso e che abbiamo recuperato allo sport agonistico. Noi siamo a posto così, anche se qualcosa può sempre accadere”.
La dirigenza della società ha avuto nuovi innesti, come valuta il lavoro nell’insieme?
“Sono molto soddisfatto perché sono entrati nell’organico nuovi dirigenti alcuni giovani e altri più esperti che ci hanno consentito un’organizzazione più strutturata ed efficace. Molto ancora c’è da fare e da migliorare anche se avremo tempo di farlo in quanto ci siamo dati un programma triennale mirato al consolidamento societario, al rafforzamento della squadra con ragazzi gualdesi, una migliore organizzazione del settore giovanile e soprattutto la creazione di una mentalità sportiva di tutti gli attori che fanno parte di questo mondo bellissimo che è la pallacanestro”.
Si sente di ringraziare qualcuno in particolare?
Si in primis voglio ringraziare tutti i ragazzi e le ragazze del nostro settore giovanile e mini basket e i loro genitori che stanno comprendendo che c’è voglia di miglioramento nell’organizzazione e dei servizi offerti, i ragazzi della prima squadra per la passione che hanno messo in quest’avventura, tutto lo staff tecnico fatto di allenatori, allenatrici, preparatori atletici e medici che ci stanno danno una grossa mano.
La vertenza del Palazzetto C.A.Luzi è risolta?
Si, finalmente, grazie all’accordo ottenuto con il Direttivo della Bocciofila che gestisce in questo periodo la struttura, abbiamo appianato le incomprensioni e dobbiamo ringraziarli perché hanno capito le nostre difficoltà avute venendoci incontro con la dilazione dei pagamenti e accordandoci un forte sconto sulle quote a loro dovute. Quando si ha la volontà di risolvere i problemi, il buon senso aiuta a sistemare anche situazioni che sembravano insanabili.
Grazie Presidente
“Grazie di Cuore va a tutti gli sportivi gualdesi e invito chi ancora non è venuto a vedere la nostra squadra al Palazzetto, per domenica 29 gennaio alle ore 18,00 in un’altra gara molto importante contro Bk Urbania”.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Gualdo

Commenta
(Visited 47 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.