BCL, arriva la prima vittoria della Dinamo Sassari, a segno per 82-75 contro il Ludwigsburg

Serviva una reazione sul campo, una risposta alle richieste dello staff dopo la partita di sabao con Trieste: la Dinamo Banco di Sardegna ha risposto presente questa sera siglando una grande partita. Gli uomini di coach Demis Cavina partono forte fin dalla palla a due, con grinta ed energia chiudendo un primo quarto monumentale da 18-8. I giganti chiudono il primo tempo avanti con autorità, concedendo pochissimo agli avversari. Ma è soprattutto nel secondo tempo, quando Ludwigsburg rientra in campo con un piglio diverso e si riporta in partita con un parziale di 14 punti, che viene fuori la vera Dinamo: tenace, mai doma e soprattutto combattiva. Grazie a un’ottima prestazione corale i giganti restano uniti, non si abbattono e con Treier come arma in più, compiono l’impresa battendo Ludwigsburg, fino a oggi imbattuta: la risposta per ripartire in vista della prossima sfida.

Coach Demis Cavina manda in campo un quintetto innovativo con Gentile, Battle, Burnell, Bendzius e Diop. Coach Patrick risponde con Hulls, Simon, Radebaugh, Darden e Wolfarth. La Dinamo apre la sfida con un break di 4 punti firmato da Battle e Diop: gli avversari infilano il primo canestro con Polas Bartolo ma il Banco vuole riscattarsi della brutta prestazione di sabato. Tripla e canestro di Burnell, lay up di Gentile per l’11-2, ma soprattutto una difesa senza respiro sui tedeschi. Timeout Ludwigsburg. La bomba di Bendzius dice +12 (14-4), reazione di Ludwigsburg con un parziale di 6 punti. Rotazioni per coach Cavina che manda in campo Logan e Mekowulu sul campo, il secondo fallo di Bendzius costringe il lituano al cambio per Treier. Battle e Logan allungano e il primo quarto si chiude 18-8: la Dinamo c’è!  Radabaugh e Hulls riportano i tedeschi a -5, buon impatto di Mekowulu che scrive 4 punti. Gentile bombarda dall’arco e riporta i suoi sul +10: secondo timeout di coach Patrick. La partita diventa più fluida con botta e risposta ma la Dinamo gestisce bene il vantaggio. Quando iniziano gli ultimi 2’ Tremmell Darden scrive un break in solitaria di 6 lunghezze (33-27). Burnell punisce dai 6.75 e il primo tempo si chiude 36-27. Justin Simon apre il terzo quarto con 6 punti che riportano gli ospiti a un possesso di distanza: Darden, Simon e Hulls scrivono il sorpasso dopo 4’ di gioco. Due triple di Bendzius sbloccano i padroni di casa e dicono 42 pari. Botta e risposta dall’arco tra Alkins e Battle, è ancora Bendzius (9 punti su 11 nella terza frazione) a mettere la firma sul soprasso sassarese. Hulls e Burnell si sfidano dai 6.75: quando iniziano gli ultimi due minuti il tecnico sanzionato a Burnell per flopping permette a Hulls di infilare il 51 pari. Ma la Dinamo è accorta sulle rimesse e trova altri due punti con Treier: il giocatore estone infila canestro and one per il +5 biancoverde. La bomba di Battle allo scadere chiude un break di 16-4 del Banco che al 30’ è avanti 59-51. Sassari allunga il break di altri 5 punti con un Bendzius ispirato e un Treier letale in area: mini reazione del Riesen con 4 punti. Ma la coppia Benji-Treier prosegue la corsa e scrive il nuovo +11 (69-58). Simon accorcia per la formazione ospite, contropiede di Logan su rubata di Gentile ma Hulls dall’arco sigla il -4. Treier combatte come un leone sotto le plance, Gentile monetizza il tecnico sanzionato a Hulls: Ludwigsburg però resta lì quando mancano 2’ (76-71). Darden riporta i suoi a -3 con 74’’ sul cronometro: bomba di Logan per il 79-73. Simon prova a trascinare i suoi ma la Dinamo gestisce bene gli ultimi 20’’ e la tripla alla sirena di Battle dice 82-75.

Dinamo Banco di Sardegna – Ludwigsburg82-75.

Parziali: 18-8; 18-19; 23-24; 23-24.

Progressivi: 18-8; 36-27; 59-51; 82-75.

Dinamo. Logan 11, Clemmons , Gandini, Devecchi, Treier 14, Burnell 13, Bendzius 17, Mekowulu 4, Gentile 6, Battle 15, Diop 2, Borra. All. Demis Cavina

MHP Riesen. Hulls 13, Simon 26, Patrick, Baehre 4, Herzog 2, Radebaugh 5, Bartolo, Minjoth, Ughbo, Wohlfarth-Bottermann 4, Alkins 7, Darden 14. All. John Patrick.

Comunicato e tabellini a cura di Ufficio Comunicazione Dinamo Banco di Sardegna.

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.