Bellizzi ospita Rende, Di Mauro: «Pronto per domenica»

“Impegno casalingo per il Semprefarmacia.it Basket Bellizzi, che nel 10° turno del campionato di Serie C Gold ospita il Bim Bum Basket Rende. La gara sarà disputata domenica 5 dicembre, presso il PalaSport “Carmine Longo” di Pellezzano – Loc. Capriglia (SA). Palla a due alle ore 21:00. Il match sarà diretto dal 1° arbitro sig. Mauro Sacco di Salerno e dal 2° arbitro sig. Alfonso Maria Senatore di Cava de’ Tirreni (SA).

I gialloblu sono reduci da un turno di riposo forzato, causa il rinvio del match in programma domenica scorsa contro il Basketball Lamezia. Una pausa che ha permesso a coach Sanfilippo di recuperare qualche elemento fermo in infermeria, su tutti il capitano Marco Di Mauro. Il numero 20 è dunque pronto, anche se non ancora al top, a guidare i compagni nella sfida contro Rende. I calabresi stazionano a centro classifica, con 6 punti finora conquistati.

Le dichiarazioni di Marco Di Mauro

Il capitano è arruolabile per domenica: «Grazie al lavoro svolto dal nostro staff medico, ho recuperato pienamente dall’infortunio e sto ritrovando la forma fisica giusta. Il rinvio della gara contro Lamezia mi ha permesso di avere qualche giorno in più a disposizione per farmi trovare pronto per domenica. Se il coach vorrà chiamarmi in causa, risponderò sicuramente presente».

«Per chi pratica sport – prosegue Di Mauro – restare fuori per infortunio è la cosa peggiore. Nella mia carriera, per fortuna, non ho mai subito particolari infortuni e non sono mai stato fuori così tanto a lungo come questa volta. In questo periodo sono stato davvero male, perché sapevo di non poter essere in campo a combattere con i miei compagni. Ora comunque il peggio sembra essere alle spalle e ho gran voglia di riprendere».

Poi un passaggio sul rendimento avuto finora dal Basket Bellizzi ed un elogio ai tanti giovani che compongono il roster: «In questo inizio di stagione, tra gli infortuni e l’indisponibilità del “PalaBerlinguer”, sono tante le difficoltà che abbiamo e stiamo continuando ad affrontare. Mi preme però sottolineare come i nostri ragazzi si siano calati a pieno in questa realtà, facendo quasi dimenticare di essere degli under. Soprattutto nell’ultimo periodo, in cui hanno dovuto sopperire alle tante assenze, hanno mostrato tutta la grinta e le qualità che hanno. Un grande merito va al nostro coach, che non ha mai abbassato l’intensità del lavoro e non si è mai lasciato sopraffare dallo sconforto».

E poi aggiunge: «Far parte di un roster così giovane permette a me, così come ad Esposito, di trasmettere ai compagni tutta l’esperienza e la conoscenza maturata negli anni. È chiaro, ovviamente, che ragazzi così giovani abbiano lacune in termini di conoscenza del campionato, degli avversari, delle situazioni critiche che una gara ti può presentare. Il mio ruolo, però, è proprio quello di essergli vicino. I nostri under sono delle spugne, capaci di assorbire gli insegnamenti che ogni giorno ricevono e questo è fondamentale per la loro crescita individuale e per la crescita di tutta la squadra».”.

Fonte: ufficio stampa Basket Bellizzi

Commenta
(Visited 38 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.