Bernareggio affronta la capolista Bakery Piacenza sul pitturato amico

BERNAREGGIO – Lo scoglio più duro arriva alla giornata conclusiva. La Vaporart Bernareggio, sulla strada dell’anelata terza vittoria di fila dopo quelle con Elachem Vigevano e Missoltino Olginate, troverà la capolista Bakery Piacenza nella sfida in programma sabato 1 maggio alle 18 al “PalaReds”.  La compagine di coach Federico Campanella ha un ruolino di marcia impressionante reduce come è da ben tredici vittorie consecutive. In più gli emiliani non hanno mai perso nella seconda fase stendendo nell’ordine Green Basket, Pallacanestro Crema, Virtus Kleb Ragusa, Ltc Sangiorgese, Moncada Agrigento, Bologna Basket e Fidelia Torrenova. Un dato che basta e avanza a spiegare come la missione a cui sono attesi Stefano Laudoni e compagnia sarà tutt’altro che all’acqua di rose. Ambedue hanno i playoff in cassaforte. La sfida è certamente d’alta quota e aperta a ogni soluzione.
I ROSTER
VAPORART BERNAREGGIO: Alioune Ka, Abba Adam Adamu, Vladislav Radchenko, Stefano Laudoni, Simone Aromando, Davide Todeschini, Andrea Marra, Kyril Tsetserukou, Daniele Quartieri, Gian Paolo Almansi, Giacomo Baldini, Massimo Giorgetti, Patrick Gatti. Coach:  Marco Cardani.
BAKERY PIACENZA: Marco Planezio, Sebastiano Vico, Michael Sacchettini, Mark Czambel, Duilio Birindelli, Lorenzo De Zardo, Marco Perin, Edoardo Pedroni, Liam Udom, Nicolà Guerra, Zakaria El Agbani. Coach: Federico Campanella.
ARBITRI
Giuseppe Scarfò di Palmi (RC) e Samuele Riggio di Siderno (RC)
PUNTI FATTI E SUBITI
VAPORART BERNAREGGIO: 1745 e 1575
BAKERY PIACENZA: 1706 e 1463
QUALCHE NUMERO
I migliori cecchini della Vaporart sono Laudoni con 104 punti e Aromando con 96. Per la Bakery Piacenza sono invece Vico  con 116 e Sacchettini 94.
Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author

Cristiano Comelli Sono nato a Milano il 12 gennaio 1970 e mi occupo di giornalismo da circa vent'anni sia di cronaca sia di sport. Ho cominciato con il quotidiano locale "La Prealpina" scrivendo di calcio e ciclismo, poi, sempre per il calcio, ho avviato una collaborazione con il quotidiano "Il Giorno" che dura tuttora. MIisono poi avvicinato al mondo del basket attraverso le collaborazioni con alcune testate on line ed eccomi qua, pronto a vivere la magia del basket insieme con gli amici di Tuttobasket.