Bernareggio, la crisi continua, con Olginate arriva il quinto stop in sei gare

BERNAREGGIO – Sconfitta all’ultimo secondo. Sa di beffa lo stop di Bernareggio, il quinto in sei gare, contro Olginate al “Pala Reds” per 73-71. Ai brianzoli non è bastata l’ottima vena del duo Almansi- Quartieri. Il cecchinaggio vincente dei lecchesi,  che hanno vendicato la sconfitta della scorsa stagione, è invece venuto dal canestro all’ultimo secondo di Cucchiaro. Bernareggio avanti con decisione dopo il primo quarto, poi risalita ospite.

 

PRIMO QUARTO – Maspero dall’angolo porta avanti Olginate con una bomba, poi Anaekwe, servito da capitan Quartieri, risponde per i padroni di casa. L’ex Cantù Baparapè, dalla lunetta, rimette gli ospiti avanti sul 4-2. Doneda,Quartieri e Almansi fanno provare la fuga a Bernareggio che si porta sul 10-6 a favore. Olginate replica con Okiljevic ma i padroni di casa si riportano in fuga con Cappelletti, in buono stato di forma. Doneda proietta Bernareggio in massimo vantaggio sul più otto, Almansi, con una bomba, porta addirittura i ragazzi di coach Matteo Cassinerio in doppia cifra sul 22-11. Cilio chiama il timeout volendo ragionarci su dopo il break ubriacante di Bernareggio. Una tripla di Negri riavvicina Olginate ma il solito Almansi tiene Bernareggio a più undici al termine del primo quarto: 25-14.

 

SECONDO QUARTO – Beretta si presenta alla ripresa del gioco con una tripla, Ambrosetti risponde subito. Okiljevic prova ad avvicinare ulteriormente Olginate ma Marra replica subito. La Agostani non se la dà per inteso e Cucchiaro la risospinge a meno dieci: 30-20 al 4’. La fisarmonica prosegue, Quartieri tiene al largo Bernareggio, il sempre ispiratissimo Cucchiaro replica una volta di più e Cassinerio chiama il timeout.  L’ex Verona Colussa colpisce dalla lunetta ma Brambilla riaccende Olginate portandola a meno nove. Almansi fa altrettanto dalla sponda opposta ristabilendo il fossato del più undici per i brianzoli. Olginate si riporta decisamente con il fiato sul collo con tre tiri liberi di Cucchiaro e un canestro di Negri che fissano il meno sei che diventa meno quattro grazie a Brambilla. Quartieri prova a fare alzare ancora la voce a Bernareggio , Baparapè risponde con un gioco da tre e quasi riazzera il ritardo olginatese. All’intervallo lungo i padroni di casa della Lissone Interni sono avanti per 39-37.

 

TERZO QUARTO – Quartieri con due su due dalla lunetta e Anaekwe provano a tenere Bernareggio in quota, una bomba di Cucchiaro ripristina però il meno due lecchese. Bernareggio si alza ancora in volo con Cappelletti e Anaekwe, quest’ultimo bravo a sfruttare un rimbalzo. Sul 46-40 Cilio chiama il timeout. Baparapè e una tripla di Cucchiaro portano Olginate a quota 46. Maspero porta gli ospiti al controsorpasso.  Di Meco potrebbe riportare avanti Bernareggio dalla linea della carità ma stecca entrambi i tiri, poi, però, si riscatta colpendo dall’angolo e ristabilendo la parità a quota 48. Quartieri riporta avanti Bernareggio con un tiro su due dalla lunetta ma Brambilla riporta avanti Olginate di un punto. Ci pensa però Almansi a tenere Bernareggio in quota sul 51-50 con cui si chiude il penultimo quarto.

 

ULTIMO QUARTO – Olginate torna avanti con una bomba di Okiljevic, Maspero ribadisce il concetto fissando il vantaggio a quattro lunghezze. Cassinerio chiama il timeout per rifletterci su. Alla ripresa del gioco, però, Baparapè dalla lunetta porta Olginate sul più sei: 51-57. Di Meco prova a riavvicinare Bernareggio dalla lunetta sul meno quattro ma Cucchiaro ritraccia il fossato. Quartieri porta Bernareggio a meno tre con una tripla confermando il suo ruolo di trascinatore realizzativo della squadra con Almansi, Cucchiaro, però, dalla lunetta per un fallo subito da Cappelletti ne fa tre su tre e Olginate si porta sul 65-59 a favore. Di Meco risponde dall’angolo ma  Maspero è altrettanto preciso dalla lunetta a il più sei lecchese resta. Bernareggio si porta sul meno uno con il solito duo Quartieri- Almansi, quest’ultimo con un reverse. A Maspero risponde Anaekwe con una schiacciata. Cucchiaro rimette Olginate sul più tre. Anaekwe fallisce dalla lunetta e Cassinerio chiama il timeout. Quartieri fissa la parità a quota settantuno con una bomba a quindici secondi dal termine.  Cilio chiama a sua volta la sospensione della gara, alla ripresa Cucchiaro piazza la zampata vincente approfittando di una sbavatura difensiva dei brianzoli. Olginate può alzare i calici con il 73-71 finale, per Bernareggio prosegue il momento no.

 

TABELLINO

 

LISSONE INTERNI BERNAREGGIO: Quartieri 19, Almansi 16, Cappelletti 9, Anaekwe 8, Di Meco 6, Marra 5, Doneda 4, Beretta 3, Colussa 1, Pirola, Adamu. Coach: Matteo Cassinerio.

 

Tiri liberi:   9 su 16, rimbalzi 47 (Almansi 13), assist 17 (Quartieri 8).

 

AGOSTANI CAFFE’ OLGINATE: Cucchiaro 19, Okiljevic 15, Baparapè 14, Maspero 11, Negri 6, Brambilla 6, Ambrosetti 2, Tomcic, Natalini, Martinalli, Castagna, Bloise. Coach: Manuel Cilio.

 

Tiri liberi: 13 su 16, rimbalzi 34 (Cucchiaro 9), assist 17 (Baparapè 4).

 

ARBITRI

 

Simone Farneti di Quartù Sant’Elena e Massimo Zena di Oristano.

 

Cristiano Comelli

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author

Cristiano Comelli Sono nato a Milano il 12 gennaio 1970 e mi occupo di giornalismo da circa vent'anni sia di cronaca sia di sport. Ho cominciato con il quotidiano locale "La Prealpina" scrivendo di calcio e ciclismo, poi, sempre per il calcio, ho avviato una collaborazione con il quotidiano "Il Giorno" che dura tuttora. MIisono poi avvicinato al mondo del basket attraverso le collaborazioni con alcune testate on line ed eccomi qua, pronto a vivere la magia del basket insieme con gli amici di Tuttobasket.