Virtus Bologna, Vince Hunter rischia lo stop per doping

Fresco di rinnovo per due anni con la Virtus Bologna, Vince Hunter è stato sospeso per doping, dopo che i test svoltisi al termine di Gara 4 della Finale Scudetto hanno evidenziato la sua positività al cannabinolo.

Il quotidiano Il Resto del Carlino ha ipotizzato per lui una pena che oscillerà tra uno e tre mesi di sospensione dalle attività agonistiche. Tutto questo nel caso in cui il giocatore, tramite i suoi legali, non dovesse essere in grado di dimostrare che l’assunzione di quella sostanza non era volta a migliorare le prestazioni sportive.

Tuttavia, la più probabile delle ipotesi è quella di un solo mese di squalifica, con la possibilità poi per il giocatore di partecipare ad un percorso di riabilitazione.

La Virtus Bologna ancora non si è espressa ufficialmente in merito alla questione e continuerà a non esprimersi, finché non si avranno notizie più chiare e sicure sul caso.

Commenta
(Visited 86 times, 1 visits today)

About The Author