Brescia a caccia dell'impresa contro Milano, Magro: "Serve voglia di provare a competere"

“Milano è una squadra che ha bisogno di poche presentazioni: contro una squadra così forte, noi dobbiamo avere il piacere e la voglia di provare a competere”. Queste le parole con cui Alessandro Magro, coach della Germani Brescia, presenta la trasferta che la formazione biancoblu disputerà sul campo dell’A|X Armani Exchange Milano, capolista imbattuta del campionato di Serie A.

“Sarà una partita sicuramente avvincente – spiega l’allenatore toscano – “Noi veniamo da una bella vittoria, frutto del lavoro che la squadra ha fatto durante la pausa delle Nazionali. Si tratta di un successo che ci ha dato morale, una cosa testimoniata dal fatto che il livello di attenzione e di entusiasmo di tutto durante questa settimana è stato decisamente più alto rispetto al passato. Il successo ci ha permesso di prendere energie fisiche e mentali e di migliorare in termini di consapevolezza”.

“Andiamo ad affrontare una squadra che ha bisogno di poche presentazioni – prosegue Magro – “Milano sta dominando il campionato italiano, grazie a un roster profondissimo, con 15 giocatori che possono andare a referto. Sappiamo che non penseranno a noi prima di domani pomeriggio, visto che sono impegnati in una partita delicata in trasferta contro il Monaco. L’Olimpia sta passando un periodo con qualche risultato incerto in EuroLeague e la settimana prossima avrà il doppio impegno settimanale in Europa: questo, però, è già successo durante la stagione e sappiamo che la loro volontà è quella di competere ad alto livello in entrambe le competizioni”.

“Non ci aspettiamo alcun regalo, perché l’obiettivo di Milano è quello di continuare a dominare la classifica – spiega il coach della Germani – “Finora lo sta facendo soprattutto attraverso la difesa, con un livello importante di intensità e disciplina difensiva. L’A|X Armani Exchange è la squadra che concede meno punti agli avversari e questo è un loro enorme punto di forza. Abbiamo cercato di lavorare su questo durante la settimana, con l’obiettivo di non farci strangolare dalle loro capacità difensive, non solo dal loro atletismo. Inoltre, se difensivamente Milano è una squadra di un altro livello, a questo può abbinare un grande talento in attacco, senza guardare i nomi di chi di partita in partita viene schierato”.

“Dobbiamo andare a Milano per avere il piacere e la voglia di provare a competere contro una squadra di alto livello di Eurolega – conclude Magro – “La nostra volontà è quella di dare continuità alla prestazione con Venezia, sapendo che sarà molto difficile ma che nel basket non c’è niente di impossibile. Con Venezia abbiamo puntato ad avere più qualità e meno quantità, riducendo il numero delle chiamate offensive. Abbiamo compiuto questo passo con l’obiettivo di tornare ad avere nel tempo un playbook più ricco, ma con giocate effettuate con la stessa qualità, sia offensiva che difensiva”.

 

Comunicato a cura di: Ufficio Stampa Pallacanestro Brescia

Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.