Brescia: intervengono Magro e De Benedetto sul tema coppe europee

Dopo la comunicazione ufficiale arrivata nei giorni scorsi da EuroCup, anche il board di FIBA ha stabilito l’elenco delle squadre che prenderanno parte alla Basketball Champions League nella stagione 2021-2022. Nella lista delle 52 squadre che sono state selezionate non figura il nome della Germani Brescia che, dunque, nella prossima stagione non prenderà parte a una competizione europea, a differenza di quanto accaduto negli ultimi tre anni.

La società sta cercando attraverso il mio lavoro e quello di Marco De Benedetto di allestire uno staff e un roster di assoluta qualità – spiega Alessandro Magro, coach della Germani Brescia -. Ci siamo impegnati con tutte le nostre forze per cercare di associare a questo nuovo progetto sportivo la partecipazione a una coppa europea. Adesso che abbiamo avuto la comunicazione che non sarà così, posso affermare con certezza che questo non cambia niente per quanto riguarda il nostro progetto”.

Il nostro obiettivo è quello di lavorare bene, crescere e guadagnare la possibilità di giocare nuovamente in Europa per meriti acquisiti sul campo – conclude l’allenatore toscano -. Il desiderio di allestire la squadra più forte possibile prescinde dal fatto di avere un posto garantito in una competizione europea: cercheremo, dunque, di avere lo stesso appeal attraverso il lavoro quotidiano che faremo in palestra con i giocatori e non cambierà il modo attraverso il quale cercheremo di prepararci per competere al meglio nel campionato italiano”.

La partecipazione a una competizione europea non è un privilegio scritto – spiega Marco De Benedetto, Responsabile dello scouting di Pallacanestro Brescia -. Poter essere su un palcoscenico così prestigioso è qualcosa che si ottiene alla luce di un percorso fatto di progressi: il nostro è un progetto nuovo e questi progressi devono essere fatti dal primo giorno del nostro percorso. Questo è ciò che vogliamo fare, con qualità e determinazione, per raggiungere i traguardi che ci siamo prefissati, tra i quali c’è anche la possibilità di partecipare a una competizione europea nella prossima stagione. Nessun rammarico, dunque: lo sport è fatto di motivazioni e questa è una motivazione in più”.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Pallacanestro Brescia. Articolo a cura di Michele Mandelli.

Commenta
(Visited 43 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.