Germani Brescia, Jeremiah Wilson: "Voglio competere ad alti livelli"

E’ stato presentato il nuovo innesto per la Germani Brescia: Jeremiah Wilson. A prendere subito la parola è Sandro Santoro, direttore generale: “Jeremiah Wilson rappresenta il meglio che si potesse trovare sul mercato, in quanto il giocatore è di origine statunitense ma con passaporto portoghese, che lo rende uno dei pochissimi giocatori di talento in circolazione con la cittadinanza europea. Jeremiah è un giocatore professionale, generoso, tecnicamente può darci molto in termini di atletismo, fisicità, e pericolosità dal perimetro – spiega Sandro Santoro -. Bisogna dargli il tempo di potersi inserire, di potersi guadagnare più minuti sul campo, migliorando con il tempo la propria condizione fisica e permettendogli di mettersi al pari con lo standard della squadra“.

L’atleta statunitense ha già fatto il suo esordio durante la partita contro la De’ Longhi Treviso Basket, che ha raccolto subito molte impressioni riguardante il club e della squadra: “Il feedback che ho ricevuto è molto positivo, apprezzo molto l’organizzazione della società. Sono qui per lottare, aiutare a vincere il più possibile e dare il mio contributo, tanto in attacco quanto in difesa. Voglio fare la mia parte e aiutare la squadra a ottenere i migliori risultati: il mantra è lottare ogni giorno per permettere a Brescia di tornare a essere una squadra vincente. Punto ad arrivare al massimo della mia forma fisica, non solo per il team ma anche per me stesso – prosegue il nuovo numero 19 della Germani -. Tornare in Italia e competere ad alti livelli, confrontandomi con giocatori di talento, è straordinario. Non conoscevo molto bene Brescia, ma ne avevo sentito parlare soprattutto per l’esperienza nel circuito di EuroCup: si vede che la fanbase è molto strutturata e appassionata, tutti fattori che apprezzo in una piazza importante come Brescia. Mi aspetto di vivere una grande esperienza“.

Commenta
(Visited 17 times, 1 visits today)

About The Author

Andrea Filloramo Classe 2001, studente di Giurisprudenza ed appassionato di sport a 360º, sperando che scrivere di sport diventi un lavoro. Cresciuto con Buffa e Tranquillo.