Pallacanestro Brescia, ufficiale il ritorno di Lee Moore

Bentornato Lee ‘il bresciano’! Germani Brescia è lieta di annunciare il ritorno di Lee Moore, guardia statunitense che nel corso della propria carriera ha già disputato due stagioni in maglia biancoblu, precisamente dal 2016 al 2018, guadagnandosi il prezioso appellativo da parte della tifoseria biancoblu, che è sempre stata molto legata a lui, apprezzandone la grinta, l’energia e l’attaccamento alla maglia. Moore proviene dal M.K.S Dabrowa Gornicza, squadra allenata da coach Alessandro Magro, nella quale ha giocato uno scampolo della stagione 2019-2020 e tutta la stagione 2020-2021.

“Presentare nuovamente l’arrivo di Lee Moore per me è un momento di grande emozione e gioia – spiega Matteo Bonetti, patron di Pallacanestro Brescia -. Si tratta di un ragazzo straordinario, Lee per me è come un figlio. Mi viene in mente quando arrivò per la prima volta a Brescia, nell’estate del 2016: eravamo alla vigilia del nostro primo campionato di Serie A, avevamo fatto tanti sacrifici per raggiungere quel traguardo e ci era stata prospettata l’idea di vedere all’opera questo giovane che aveva numeri interessanti. Lee arrivò in Italia in prova ma ricordo che dopo pochi minuti del primo allenamento aveva già convinto tutti, dimostrando di essere devastante in campo aperto”.

“Lee è un ragazzo intelligente, sveglio, rapido – conclude Bonetti -. Alcune sue giocate mi rimarranno sempre nel cuore, come quella volta che riuscì a stoppare Raduljica, il pivot dell’Olimpia Milano. Sono davvero felice che torni a Brescia e credo che lo siano anche i nostri tifosi. Moore è un giocatore che sta continuando a crescere e ci aspettiamo grandi cose da lui: qualche anno fa fu una scommessa vinta, stavolta pensiamo di poter partire da una certezza”.

Chi è sempre stato ed è tuttora particolarmente legato a Lee Moore è Giovanni Mazza, Amministratore Delegato di Mazza Srl, azienda che è partner di Pallacanestro Brescia da diversi anni e che nell’ultima stagione ha ricoperto il ruolo di Exclusive Sponsor. “Sono particolarmente contento del ritorno di Lee a Brescia – spiega il titolare dell’importante azienda bresciana -, un ragazzo che ho sempre reputato volenteroso, umile, tenace e disposto al sacrificio per la squadra”.

“Quando era andato via da Brescia ero dispiaciuto, perché ho sempre visto in lui ottime capacità e grande attaccamento alla maglia – prosegue Mazza -. Ora credo che l’esperienza che ha vissuto lontano da Brescia abbia perfezionato le sue capacità tecniche e questa è una cosa di cui potremo giovarci. In questo periodo ho sempre tenuto contatti con lui e sono rimasto informato del suo cammino agonistico: anche per questo non posso altro che essere felice del suo ritorno a casa e sono ansioso di vederlo all’opera nel nostro nuovo roster”.

LA SCHEDA | Originario di Kennesaw (Georgia), classe 1995, Lee Moore è un prodotto di UTEP – University of Texas at El Paso. Nell’ultima stagione disputata con la maglia dei Miners gioca quasi 32′ a partita, collezionando 15.4 punti (45% nel tiro da due, 37% nel tiro da tre), 5.3 rimbalzi e 3.5 assist, raggiungendo in 27 gare la doppia cifra e superando in 7 circostanze i 20 punti a referto. In precedenza, aveva giocato nel Wallace State Community College, superando i 18 punti di media a partita, i 7 rimbalzi e i 3.5 assist a partita nei 36 match disputati tra il 2013 e il 2015.

Arrivato in Italia nell’estate del 2016, disputa due stagioni estremamente positive con la maglia della Germani. Nella prima, culminata con il raggiungimento della salvezza, colleziona 13.0 punti, 5.2 rimbalzi e 2.1 assist di media a partita. Nella seconda, invece, raggiunge 9.5 punti, 4.2 rimbalzi e 1.4 assist di media a partita, dando un fattivo contributo al raggiungimento dei grandi traguardi conquistati dalla Germani, tra i quali la semifinale dei playoff scudetto e la finale di Coppa Italia.

Lasciata l’Italia, inizia l’avventura in Bundesliga, vestendo la maglia del Syntainics MBC, per un totale di 32 partite, condite da 10.7 punti, 4.4 rimbalzi e 2.7 assist di media a gara. Disputa la parte iniziale della stagione 2019-2020 in Argentina, indossando la maglia dell’Asociación Deportiva Atenas, per un totale di 14 partite, poi all’inizio del 2020 si trasferisce in Polonia, entrando nel roster del M.K.S Dabrowa Gornicza, squadra allenata da coach Alessandro Magro.

Fa in tempo a esordire nel campionato polacco prima dell’interruzione a causa del Covid-19 (una partita, con 16 punti, 8 rimbalzi e 7 assist a referto), poi torna a Dabrowa Gornicza anche per il campionato seguente, collezionando 26 presenze con una media di 18.1 punti, 6.2 rimbalzi e 6.0 assist di media a gara, con un career high di 16 assist serviti sul campo dell’Asseco Arka Gdynia.

Comunicato e dichiarazioni a cura di Ufficio Stampa Pallacanestro Brescia.

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.