Brindisi, Mezzanotte: "La Nazionale è il mio obiettivo. Brindisi è l' ambiente giusto"

Dopo la lunga esperienza alla Dolomiti Energia Trentino, Andrea Mezzanotte si sta adattando al meglio alla sua nuova casa, l’Happy Casa Brindisi: “Ero abituato a Trento, in cui sono stato per quattro anni. Qui è molto diverso, sia per quanto riguarda la società che l’ambiente. A Sud c’è più calore e sto veramente bene. Poi, la società non mi fa mancare nulla, è ben organizzata e sono tutti molto gentili”, come dichiarato a Tommaso Lamarina sul “Corriere dello Sport – Puglia”.

Poi Mezzanotte ha parlato dei motivi che l’hanno portato a scegliere il progetto del club pugliese: “Era arrivato il momento di trovare nuovi stimoli e Brindisi è la piazza più adatta per questo. Vitucci crede nei propri giocatori e lascia loro molta libertà. Gli va dato atto che è un allenatore che si fida del giocatore: è molto bello questo”.

Per il lungo italiano è arrivato il momento di fare un primo bilancio della stagione: “Secondo me, c’è stato un mix di sfortuna ed errori nostri. Con Milano, Verona e Kiev all’esordio in coppa, ad esempio, potevamo vincere. Ma posso tranquillamente dire che, dopo il primo mese, ci sono grossi miglioramenti. Però, dobbiamo sistemare alcune cose, come l’attenzione e la comunicazione. Ma stiamo percorrendo la giusta strada. Infatti, i risultati si sono visti contro Tortona, in cui credo che abbiamo fatto un’ottima partita. È ovvio che ci sono sempre margini di miglioramento”.

Anche Mezzanotte ha il sogno Nazionale come obiettivo: “Il mio obiettivo è quello di arrivare in Nazionale. So che c’è ancora tanta strada da fare, ma Brindisi è l’ambiente giusto per fare bene. I risultati arriveranno”.

 

Comunicato a cura di: Sito Ufficiale  Lega Basket Serie A

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.