Happy Casa Brindisi, Vitucci: "Troppe palle perse nel primo tempo. Poi un'ottima reazione"

Seconda vittoria in quattro partite nel Girone D di Supercoppa Italiana 2020 per l’Happy Casa Brindisi, che sconfigge la Dinamo Sassari al termine di una partita intensa e combattuta, risolta in volata con il punteggio di 96-95. Un successo che permette ai pugliesi di tenere accese le speranze di Final Four, portandosi a -2 dalla coppia di testa del Girone, composta dalla squadra di coach Pozzecco e da Pesaro.

Il nostro è stato un primo tempo difficile, nel quale abbiamo perso troppi palloni” – esordisce Vitucci – “Sassari ne ha approfittato al massimo, tirando con percentuali incredibili. Poi la squadra, nel secondo tempo, ha mostrato una buona reazione. Ci siamo ricompattati e abbiamo vinto con merito, al termine di una sfida emozionante e mai banale, come ormai succede spesso nelle nostre partite con Sassari“.

Sono stati due match che ci hanno fornito indicazioni estremamente utili, soprattutto su ciò su cui dobbiamo lavorare per migliorare” – prosegue – “L’infortunio a Bell? Non penso sia particolarmente grave, ma domani (oggi, ndr) valuteremo la situazione e decideremo il da farsi per le prossime due partite di Supercoppa“.

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.