C Gold Campania: intervista a Giovanni Monda (Maddaloni)

Sarà una Pallacanestro San Michele Maddaloni che nel campionato di serie C Gold punterà tutto sul suo settore giovanile.

É quanto emerge dalle parole di coach Giovanni Monda, confermato capo-allenatore della prima squadra e responsabile tecnico di un progetto che ambisce a far crescere i giovani del vivaio.

 

Salve coach, la società come si sta preparando alla stagione 2019/2020?

La stagione appena cominciata per la nostra società, da una parte è un po’ una ripartenza, mentre dall’altra è il coronamento di un progetto serio che è diventato ormai una realtà da più di qualche anno. Ci prepariamo ad affrontare una stagione con la consapevolezza delle difficoltà che un roster così giovane potrà avere ma con l’entusiasmo che proprio solo i ragazzi sanno dare e con l’obiettivo di farli crescere e offrirgli possibilità di maturare un’esperienza che li possa portare a raggiungere traguardi lontani.

 

Da chi sarà composto lo staff tecnico?

Insieme a me, ci saranno Benedetto Brancaccio che sarà l’assistente della prima squadra e mi assisterà anche nella under 16 Eccellenza, Alessandro Giuliotti che oltre ad essere l’assistente della prima squadra sarà anche il capo allenatore dell’Under 18 Eccellenza, poi ci saranno ancora Ciro Dell’Imperio che guiderà una delle due Under 15 oltre a Eugenio Di Giovanni e Davide Tedesco che si occuperanno degli altri due gruppi Under 16 ed Under 15 e ancora Antonio Farina che insieme a Alessandro Giuliotti si occuperà dell’Under 14 e sarà il responsabile della under 13.

 

Quali sono i giocatori che faranno parte del roster? Conferme? Acquisti?

La nostra prima squadra sarà composta da atleti quasi tutti provenienti dalle categorie giovanili tranne due 2000, nostri storici atleti, ovvero Cerreto Giuseppe e Spallieri Giulio. Gli altri appunto sono tutti atleti che disputeranno il campionato Under 18 ed alcuni addirittura anche il campionato Under 16. 

 

Quali sono gli obiettivi di questa stagione?

L’obiettivo è quello di aumentare il livello di competitività nel corso del campionato e cercare di salvarsi. Non sarà semplice visti i roster estremamente competitivi che ci saranno quest’anno. Inoltre puntiamo a disputare un’importante stagione a livello giovanile che possa far crescere ulteriormente i ragazzi, con risultati speriamo di alto livello.

 

Un commento sulle altre squadre e sulle possibili favorite al salto di categoria.

Da quello che ho potuto vedere, chiaramente ci saranno tante squadre ricche di talento, di fisicità, di atleti provenienti anche da fuori e quindi il livello sicuramente sarà molto alto e speriamo sia divertente per il pubblico assistere alle gare. Sarà un campionato equilibrato ed è difficile sbilanciarsi. Agropoli, Bellizzi, Isernia, Angri e certamente adesso mi dimentico qualcuna, daranno battaglia per il salto di categoria.

Commenta
(Visited 269 times, 1 visits today)

About The Author