C Gold Campania: intervista a Umberto Di Martino (Catanzaro Basket)

Rappresenterà la Calabria nella serie C Gold.

Il Catanzaro Basket è pronto a questa nuova avventura e sarà guidato in panchina da coach Umberto Di Martino.

 

Salve coach, la società come si sta preparando alla stagione 2019/2020?

Per la nuova stagione di C Gold la società ha continuato la propria politica ‘green’ con il reclutamento di giocatori under che possano mettersi in mostra e crescere nella nostra società.

 

Da chi sarà composto lo staff tecnico?

Per quanto riguarda lo staff tecnico resta invariato il blocco degli scorsi anni con l’assistente allenatore Li Calsi, il preparatore Scarfone e l’aggiunta di coach Cotroneo che farà da collante tra prima squadra e gruppi giovanili, il tutto organizzato e gestito da una figura importante come quello di Fabrizio Tunno.

 

Quali sono i giocatori che faranno parte del roster? Conferme? Acquisti?

La squadra sarà formata da tutti giocatori under con l’aggiunta di Fall che porta esperienza ad un gruppo che dovrà di partita in partita crescere ed acquisire quell’esperienza che gli manca. Confermati il capitano Procopio che negli anni ha dimostrato il suo valore anche in categoria superiore, i giovani Malkic, Scala, Mavric, Commisso, Miljanic, Scarpino, Tarahija che alla prima esperienza in un campionato senior impegnativo avranno modo di dimostrare il proprio valore. Gli acquisti per portare maggiore energia al gruppo sono gli esterni Dimitrovic (classe ‘99), Jancic (2001), Miranovic (2001) e l’ala forte Stolic (2000).

 

Quali sono gli obiettivi di questa stagione?

L’obiettivo di quest’anno non è assolutamente legato ai risultati sportivi, che saranno solo una conseguenza di come la squadra lavorerà sul campo, ma la nostra priorità è la crescita di ogni singolo ragazzo sotto tutti i punti di vista. Questi ragazzi hanno l’opportunità di mettersi in mostra in un campionato molto impegnativo e formativo, quindi starà a loro dimostrare il proprio valore e sono sicuro che riusciranno a farsi valere.

 

Un commento sulle altre squadre e sulle possibili favorite al salto di categoria.

Per quanto riguarda il campionato penso sia molto impegnativo con giocatori italiani molto validi e l’aggiunta di 2 giocatori stranieri per squadra fa ulteriormente alzare il livello. Se dovessi fare un primo pronostico molto prematuro, vedrei un gradino sopra tutte Agropoli e Bellizzi, squadre allestite con ottimi giocatori e ben allenate, leggermente sotto un notevole gruppo di squadre come Salerno, Avellino, Ischia, Angri, Isernia e Venafro formate da giocatori con tanta esperienza in questa categoria e non solo, mentre Cercola, Maddaloni e Caserta a quanto pare punteranno anch’esse sui giovani. Catanzaro? Non ci poniamo limiti, dobbiamo essere bravi tutti, dallo staff tecnico ai giocatori a creare entusiasmo intorno a questa società, facendo avvicinare quanti più appassionati possibili la domenica alle nostre partite per creare un clima di festa.

Commenta
(Visited 277 times, 1 visits today)

About The Author