Alla Pallacanestro Cantù il "Trofeo degli Angeli". Lugano Tigers sconfitti 97-56

La S.Bernardo-Cinelandia Park archivia la propria preseason battendo, nell’ultimo test prima del debutto in Supercoppa, la compagine svizzera dei Lugano Tigers, partecipante al massimo campionato elvetico. I biancoblù allenati da coach Sodini, nel tradizionale appuntamento estivo del “Trofeo degli Angeli”, si impongono sul team ticinese con il risultato finale di 97 a 56. Ora, ad attendere capitan Sergio e compagni, la prima sfida ufficiale della stagione: Treviglio l’avversaria di domenica, palla a due alle ore 18:30 al “PalaBancoDesio”.

LA PARTITA
Cantù parte in quintetto con Johnson in regia, Allen e Sergio sugli esterni; Da Ros e Bayehe, invece, i lunghi titolari. Ed è proprio quest’ultimo, Bayehe, a partire subito forte con un paio di canestri in fila. Il primo periodo termina con il parziale di 19-12 a favore dei canturini. Nella seconda frazione è Bucarelli a indicare la via da percorrere in attacco; a ruota lo seguono anche Nikolic e Allen, più preciso al tiro rispetto ai primi minuti. Nel mezzo, però, si registrano anche un paio di guizzi di Robertson, senz’altro il più attivo nell’offensiva ticinese. All’intervallo i brianzoli rientrano negli spogliatoi avanti di tredici lunghezze: 45 a 32 alla pausa lunga; Bucarelli e Allen i biancoblù in doppia cifra, 10 punti ciascuno.

In avvio di secondo tempo arrivano ottimi spunti da Severini e Nikolic, che inizia la terza frazione come aveva ottimamente concluso la seconda. Dopo pochi minuti, però, il gioco viene interrotto per alcuni attimi per consentire i soccorsi a Stefanelli, uscito malconcio dal parquet. Cantù continua ugualmente a macinare punti grazie al duo Allen-Johnson, efficaci sia dentro che fuori dall’area, mantenendo stabilmente almeno venti punti di vantaggio sugli avversari. 69-46 al 30’. Dopo un ottimo inizio di partita, nell’ultimo periodo torna protagonista Bayehe, autore di un canestro dietro l’altro. Anche Nikolic, a 3’ dalla fine, torna a farsi vedere con personalità e giocate importanti. Nel finale punti anche per Boev. L’amichevole finisce 97 a 56, Allen l’MVP, premiato a fine partita in un momento molto toccante nel ricordo del piccolo Giorgio e di Stefano Polato, scomparsi entrambi alcuni mesi fa.

Il tabellino di Cantù: Stefanelli 2, Sergio 10, Johnson 9, Nikolic 9, Boev 4, Moscatelli 2, Da Ros, Bucarelli 17, Bayehe 20, Allen 19, Severini 2, Bresolin 2, Ndubuisi 1.

«Oggi contava solo ricordare Giorgio e abbracciare la sua famiglia – ha commentato coach Sodini nel post gara – tutto il resto conta poco di fronte a queste cose. Poi, certo, oggi era anche importante far capire a Cantù che noi ci siamo e che vogliamo arrivare fino in fondo, tra le prime due squadre di 28 che parteciperanno al campionato. Per raggiungere questo traguardo, però, avremo bisogno, lungo il percorso, dell’aiuto di tutti. Di una cosa sono sicuro: Giorgio ci accompagnerà per tutta la stagione» ha concluso il capo allenatore della S.Bernardo-Cinelandia Park.

Comunicato, dichiarazioni e tabellini a cura di Ufficio Stampa Pallacanestro Cantù.

Commenta
(Visited 91 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.