Caos in Lega, salta l'assemblea per sei società assenti

“Si chiede che dalla prossima assemblea escano indicazioni precise, chiare e definitive per il futuro” era questa la richiesta del comunicato post-ultima assemblea di Lega dello scorso 6 dicembre. Evidentemente le indicazioni domandate non sono arrivate e sei società si sono assentate all’incontro odierno. In questo modo è mancato il minimo legale per la costituzione d’assemblea e di conseguenza. Un messaggio chiaro, di certo negativo e di non compattezza nel massimo campionato italiano.

Le assenti sono state (in rigoroso ordine alfabetico): Brindisi, Cantù, Fortitudo Bologna, Pistoia, Roma e Sassari. A Milano il messaggio di contrarietà alla politica del presidente Egidio Bianchi è arrivato puntuale.

Si attendono comunicati e reazioni, anche duri, sia da parte delle società disertanti che da parte della stessa Lega, non si esclude neanche l’ipotesi commissariamento.

Commenta
(Visited 55 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.