Cata Pollini entra nella FIBA Hall of Fame: le congratulazioni del presidente Petrucci

“MIES (Switzerland) – E’ stata un’edizione particolare e speciale quella della consegna della FIBA Hall of Fame Class 2022, la massima onorificenza della Federazione Internazionale, che si è tenuta il 30 novembre presso la Patrick Baumann House of Basketball a Mies, non lontano da Ginevra, in Svizzera

I nove nuovi componenti appartengono tutti al mondo della pallacanestro femminile e probabilmente tra i migliori al mondo. Tra questi anche Catarina Pollini, una delle migliori giocatrici azzurre di tutti i tempi, se non la migliore. A Cata, già componente dell’Italia Basket Hall of Fame, vanno le congratulazioni del presidente FIP Giovanni Petrucci

Insieme a Cata, come giocatrici, sono entrate nella FIBA Hall of Fame Lisa Leslie (USA), Robyn Maher (Australia), Jurgita Streimikyte-Virbickiene (Lituania) e Mame Maty Mbengue (Senegal). Come allenatori specializzati nel basket femminile, invece, sono stati ammessi: Geno Auriemma (USA), Antonio Carlos Barbosa (Brazil), Milan “Ciga” Vasojevic (Serbia – alla memoria) e Maria Planas (Spagna).

Catarina Pollini è stato insignita con la FIBA Hall of Fame dal presidente FIBA Hamane Niang e dal segretario generale FIBA Andreas Zagklis: “Sono molto onorata ed emozionata per essere stata premiata insieme a giocatrici ed allenatori così bravi ed importanti -ha affermato Cata- Il mio ringraziamento va alle mie compagne di squadra, di tutte le squadre: il basket è uno sport collettivo, senza il loro aiuto non sarei oggi qui.”

Un’edizione tutta riservata al basket femminile a testimonianza della nuova importanza che la FIBA dà ad un movimento che ha, oramai, valenza mondiale. Alla cerimonia, in rappresentanza della FIP, era presente Roberto Brunamonti (campione d’Europa a Nantes 83, argento a Mosca 80 ed attualmente dirigente accompagnatore delle Nazionali femminili)”.

Fonte: ufficio stampa FIP

Commenta
(Visited 34 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.