Fugigreno Mondragone forza sette. Di Maio: "Qui per dare il mio contributo"

Non conosce ostacoli la marcia della Fugigreno Mondragone nel Girone A di Serie C Silver Campania. Nella serata di domenica, infatti, i ragazzi di coach Polverino hanno ottenuto la settima vittoria in altrettante partite, schiantando sul parquet del Palazzetto dello Sport della cittadina del litorale Domitio la Virtus Basket Curti con il punteggio di 91-59. Nel post partita, queste le parole di Mario Di Maio, mondragonese doc e bandiera della squadra.

Se riesco ad essere inserito in una fase della partita con elementi del quintetto titolare, trovo sicuramente maggior fiducia in me stesso, giocando meglio” – dice Di Maio, in merito alla sua prestazione – “Ho i miei spazi e riesco a fare quel che ho sempre fatto. Sono qui per dare il mio contributo, per dare una mano ai miei compagni, lottare per la mia città“.

Sul magic moment della squadra: “Non dobbiamo mai abbassare la guardia. Vero, sono 7 vittorie su 7, ma dobbiamo già avere la testa rivolta alla prossima partita. Sinceramente, ci aspettavamo una partita diversa, poiché loro avevano vinto con Ischia e non sapevamo che tipo di avversari avremmo trovato di fronte. Comunque è stata una buona partita. Ripeto, testa alla prossima e vediamo che succederà“.

Va premesso che, da quando gioco a basket, non mi sono mai trovato in una squadra così forte. Per cui dico che abbiamo momenti un po’ così durante la partita perché siamo noi praticamente a volerli” – conclude – “Questa squadra, se non abbassasse mai la guardia, sarebbe ancor più incredibile. Guardare questa squadra, questi ragazzi giocare quando sono concentrati, è fantastico. Siamo fortissimi. Ci sono momenti della partita dove allentiamo la tensione e dobbiamo lavorarci su, in modo da evitare che si ripetano“.

Commenta
(Visited 64 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.