Cento-Eurobasket Roma, Pilot: "Terzo quarto decisivo"

“Prima delle due trasferte consecutive per l’Atlante Eurobasket Roma, che sfida la Tramec Cento alla Milwaukee Dinelli Arena in uno dei match cruciali per la zona centrale della classifica, con le due squadre separate prima della gara da 2 punti nella graduatoria. Ne viene fuori una partita molto intensa, conclusasi con uno scarto di soli 3 punti a favore dei padroni di casa.

E’ Capitan Fanti il primo ad andare in assoluto a segno del match, autore dei primi 4 punti della gara, a cui si aggiungono i tre di Baldasso (intervallati dai due di Zilli) per il 2-7 dei capitolini dopo tre minuti e mezzo di gioco. Zilli però continua ad essere importante da sotto per i locali, aggiungendo 4 punti personali prima del gioco da tre punti di Eugenio Fanti in quello che risulta il duello nel duello dei primi 5 minuti di gioco (con i romani avanti per 6-11). Col punteggio che non decolla, è Carroll con cinque punti di seguito a firmare il massimo vantaggio di +8 per i capitolini, a due minuti dal termine della prima frazione (8-16). Ancora da Carroll arrivano i due del +10, prima del viaggio in lunetta di Berti e del sottomano di Moreno che riducono lo svantaggio dei locali, arrivato a -4 con la tripla a fil di sirena del definitivo 15-19 di fine quarto.

In un inizio di seconda frazione in cui si continua a segnare poco, a Barnes risponde Viglianis con gli unici canestri dei primi tre minuti di gioco. Aumenta l’intensità ma i punti realizzati sono sempre meno: con la schiacciata di James in contropiede il vantaggio dei capitolini però si assottiglia, restando di un solo punto a metà quarto (20-21). Al solito Zilli che porta avanti la Tramec Cento, risponde l’altrettanto solito Eugenio Fanti, sempre presente anche a rimbalzo offensivo; a due minuti e mezzo dall’intervallo il tabellone recita 22-23 per i capitolini, prima del layup dell’altro ragazzo in evidenza offensivamente dei capitolini, Jeffrey Carroll, del 22-25. A 40 secondi dal rientro negli spogliatoi si accende anche Simone Pepe: è sua la tripla del +6 dei romani, che con i due liberi di Tomassini diventa +4 (24-28) a fine quarto.

Come la prima metà gara, anche la seconda si apre con Eugenio Fanti a segnare da una parte e la Tramec Cento a rispondere da sotto dall’altra, con un nuovo pareggio a quota 30 arrivato dopo due minuti e mezzo dalla ripresa di gioco da Zilli. Segue un minibreak dei padroni di casa, che con un 5-0 firmato Gasparin-Tomassini trovano il massimo vantaggio a sei minuti dalla fine della terza frazione, sul 35-30. Fanti continua a ribattere alle offensive dei padroni di casa, che comunque trovano due triple con Barnes e James che li portano sul +8 un minuto e mezzo dopo (41-33). Dopo la schiacciata di Zilli solo sotto canestro, arriva la replica dei capitolini con la loro arma migliore: due triple di Pepe e Baldasso e lo svantaggio in 50 secondi ritorna di 4 punti. Cinque liberi, di Barnes e Berti, intervallati dall’appoggio di Ulaneo, permettono alla Trame Cento di tornare a tre possessi pieni di vantaggio, sul +7 (48-41) a due minuti dalla chiusura del quarto, che tornano poi nuovamente 10 con la tripla di James, ultimo canestro di una frazione che si chiude sul 53-43.

Botta e risposta Moreno-Carroll per iniziare l’ultima frazione, prima di una serie di palle perse che abbassano il ritmo della gara interrotta dai liberi di Simone Pepe (55-47 dopo due minuti e mezzo). In un match dove si torna a segnare con il contagocce, è ossigeno per le speranze dei capitolini il jumper di Kenneth Viglianisi che vale il -6; ai 4 punti dei padroni di casa segue la tripla di Pepe, a cui replica James con il jumper del +9 dei locali (61-52) a quattro minuti dal termine. Lo stesso Pepe continua a bucare la retina: 5 liberi su 5 a segno e a due minuti e mezzo dalla fine i capitolini sono a -4, 61-57. Il tempo scorre con la distanza fra le due squadre a restare la stessa, prima del gioco da tre punti di Jeffrey Carroll che vale il -1 a 61 secondi dal termine. Hill non segna il jumper del sorpasso a 11 secondi dal termine, mentre i falli successivi mandano James in lunetta: il suo 3/4 è sufficiente a rendere vano l’ultimo canestro di Carroll e a dare la vittoria alla Tramec Cento.

Così coach Pilot al termine del match contro la Tramec Cento: “Il risultato purtroppo é maturato nello strappo dei padroni di casa del terzo quarto, dove la Tramec Cento ha capitalizzato su nostri errori difensivi non recuperati completamente dal ritorno di fiamma del nostro attacco”.

 

Tramec Cento – Atlante Eurobasket Roma 67-64

Tramec Cento :
Zilli 15, James 15, Barbieri n.e., Tomassini 8, Barnes 16, Dellosto, Ranuzzi n.e., Berti 4, Moreno 7, Gasparin 2, Guastamacchia n.e.

All. Mecacci
Ass. All. Cotti, Ferlisi

Atlante Eurobasket Roma :
Pavone n.e., Di Camillo n.e., Hill 2, Fanti 13, Viglianisi 4, Ulaneo 5, Baldasso 6, Schina, Carroll 18, Pepe 16

All. Pilot
Ass.All. Crosariol, Zanchi”.

Fonte: Ufficio stampa Eurobasket Roma

Commenta
(Visited 41 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.