CJ Taranto, Olive: “Saremo la mina vagante dei playoff!”

Playoff per il secondo anno di fila. Un traguardo importante il CJ Basket Taranto l’ha centrato. La vittoria, scontata contro Formia, ha portato i rossoblu a issarsi al 6° posto del girone B a 40 minuti dalla fine della regular season.

Nella gara di domenica scorsa pochi spunti degni di nota ma coach Olive li sottolinea, perché sono sempre i particolari che fanno la differenza: “Era una partita che comunque alla fine assegnava due punti, come tutte le altre. Incontravamo sì l’ultima in classifica però in generale una squadra non si può assolutamente sottovalutare perché nello sport se parti già scarico rischi brutte sorprese. E noi non ne volevamo, dopo Molfetta. Per questo ho provato a tenere comunque la squadra motivata, ho chiesto di partire forte, aggressivi nei primi due quarti per trovare ad aumentare un pochino il divario e togliere magari l’energia ai tanti giovani che dall’altra parte volevano sicuramente ben figurare. E poi abbiamo dato spazio a tante rotazioni che ci permettono di mettere benzina nelle gambe e soprattutto la nota positiva è che dopo 4 gare abbiamo potuto utilizzare per la prima volta Ponziani che sicuramente non è al top della sua condizione ma speriamo di averlo pronto per i playoff”.

Taranto veniva da due ko di fila e prima di tuffarsi nella post season, ha un’ultima fatica nella “regular” del girone D, domenica al Palafiom arriva la quanto mai agguerrita Pallacanestro Viola alla disperata ricerca di un successo per entrare nelle magnifiche otto: “Nn tanto la sconfitta di Bisceglie dove comunque ce la siamo giocata fino all’ultimo possesso ma è nella partita che abbiamo perso in casa con Molfetta che non abbiamo espresso il massimo delle nostre potenzialità nonostante i meriti avversarsi. Adesso ospiteremo in casa Reggio Calabria una squadra che è rientrata nelle ultime settimane clamorosamente nella lotta play-off e meritatamente direi, quindi verrà da noi a giocarsi le sue chance.

E poi saranno playoff in Taranto non vede l’ora di giocarsi le sue carte, a prescindere dall’avversario con cui giocherà i quarti di finale: “Dall’altra parte ci sono Rieti, Rimini, Roseto, insomma non c’è grande scelta al ribasso, chiunque prenderemo ci sarà poco da stare tranquilli… – avverte coach Olive – L’importante però è cercare di arrivarci bene. Speriamo che già in questa settimana finalmente ci si possa riuscire ad allenarsi insieme, migliorare la condizione di Ponziani e provare ad arrivare motivati, carichi dal punto di vista fisico a gara 1 dei playoff. Però tranquilli perché saranno gli altri a dover essere preoccupati di dover passare il turno, noi proveremo ad essere una mini vagante”.

Intanto in vista dell’ultima gara di campionato regolare, domenica prossima, 8 maggio al Palafiom, il CJ Basket Taranto ha deciso di aprire le porte del Palafiom a tutti. Ingresso gratuito per la sfida contro la Pallacanestro Viola Reggio Calabria con palla a due alle ore 18.

Commenta
(Visited 27 times, 3 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.