Costone Siena, Gianni Terrosi è il primo rinforzo di mercato

È stato presentato questa sera, lunedì 13 giugno, il primo rinforzo di mercato della Vismederi Costone. Si tratta di Gianni Terrosi, guardia di 191 centimetri classe 1989. Il ragazzo, nato e cresciuto a Colle Val d’Elsa, vanta un ricco curriculum: dopo gli esordi in B con la Virtus Siena, nell’inverno della stagione 2008/09 si è spostato a Perugia, ancora in B, per poi andare a Empoli nella stagione seguente nella medesima categoria. Ad Empoli Terrosi è rimasto fino al 2018. Negli ultimi quattro anni il cestista ha indossato la canotta di Castelfiorentino in C Gold dove, nell’ultima stagione, ha contribuito a portare la squadra fino alle semifinali dei play-off.

“Siamo felicissimi di poter presentare questo giocatore”, esordisce così Andrea Naldini, dg gialloverde, presentando il giocatore. “Questa è un’operazione – ha continuato – su cui lavoravamo da tempo: Terrosi è un atleta di grande qualità e di grande talento. Non appena abbiamo avuto l’ok del presidente Montomoli, che stasera non può essere qui, Gianni ha subito sposato il nostro progetto”.

“Per me è un piacere ed un onore essere qui oggi”. Sono queste le prime parole da gialloverde di Gianni Terrosi. “Ho subito percepito l’entusiasmo e la serietà di un progetto ambizioso – prosegue -. Quando mi sono confrontato con staff e dirigenti e mi sono subito reso conto che la loro idea di basket era la mia”. Il giocatore ha poi spiegato: “Sicuramente sarà un campionato molto difficile, anche perché il livello sarà molto alto”. Dopo aver salutato i presenti, il neoacquisto gialloverde ha lanciato un messaggio al popolo costoniano: “Non vedo l’ora di conoscere tutti i tifosi. Forza Costone!”

Ufficio Stampa Costone Siena

Commenta
(Visited 44 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.