Cremona ritrova la vittoria con un super Pecchia, Sassari cade al PalaRadi 89-80

Una prova sensazionale di Andrea Pecchia (28 punti, 9 rimbalzi, 48 di valutazione)  interrompe la striscia di sei sconfitte consecutive della Vanoli Cremona con un successo importante contro la Dinamo Sassari.

Sono gli uomini di Bucchi a iniziare meglio la sfida grazie alle giocate di un ispirato Robinson, Cremona resta in scia con i canestri di Pecchia tornando a -1 ma è molto imprecisa al tiro e la prima frazione si chiude così con la tripla di Bendzius e i liberi di Gentile che dicono 15-20 in favore degli ospiti.

Nelle battute iniziali del secondo quarto Sassari prova l’allungo: due triple di Logan e un canestro di Treier valgono il il primo vantaggio in doppia cifra sul 19-29 che diventa +11 pochi secondi dopo grazie ad un’altra tripla sempre di Treier. Harris e Dime ispirano la reazione dei padroni di casa, Pecchia completa l’opera con sei punti consecutivi mentre l’attacco dei sardi non trova più la via del canestro e all’intervallo lungo la partita rimane apertissima sul 35-36.

Quattro punti di Spagnolo al rientro dagli spogliatoi valgono il primo vantaggio di giornata per la Vanoli, che scappa a +8 con l’appoggio e la tripla dello scatenato Pecchia. Harris realizza il 48-38 ma Spagnolo si fa fischiare un antisportivo, Robinson ringrazia e riavvicina così Sassari a -6. La tripla di Logan vale il 50-45, Gentile in penetrazione firma il -4, Poeta e Devecchi si scambiano triple ma è Cremona a chiudere meglio la frazione grazie a Cournooh e a Pecchia che scrivono 61-54 quando iniziano i 10 minuti conclusivi.

Poeta prova subito a chiudere i conti con la tripla del +10, risposta immediata di Gentile poi Robinson si guadagna i liberi del 64-59. McNeace trova e completa un importantissimo gioco da tre punti, Treier risponde ma arrivano quattro punti di Spagnolo per il nuovo vantaggio in doppia cifra dei lombardi. I veterani della Dinamo provano a tenerla in partita, dopo i canestri di Devecchi e Gentile arrivano i tre liberi di Bendzius per riportare gli ospiti a -8, Tinkle e Harris rispondono ma ancora il lituano da oltre l’arco lancia l’ultimo assalto ospite realizzando l’80-73 con 03:43 sul cronometro. Non si segna per diversi scambi, e allora a chiuderla ci pensa l’mvp indiscusso Pecchia: tripla dall’angolo del +10, poi due attacchi al ferro in risposta ai tentativi dall’altra parte di Robinson e Treier per difendere la doppia cifra di margine quando si entra nel minuto finale. Termina 89-80.

TABELLINI

VANOLI BASKET CREMONA: Agbamu ne, Dime 6, Harris 13, Sanogo, McNeace 4, Gallo, Pecchia 28, Poeta 11, Spagnolo 12, Zacchigna ne, Tinkle 11, Cournooh 4. Coach Galbiati.

BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI: Logan 11, Robinson 13, Kruslin 2, Gandini ne, Devecchi 6, Treier 14, Chessa ne, Burnell 2, Bendzius 13, Mekowulu 3, Gentile 15, Diop 1. Coach Bucchi.

Commenta
(Visited 38 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.