Virtus 04 Curti, ufficiale il rinnovo di Antonio Porfido

La Vidass Virtus 04 Curti rinnova il legame con Antonio Porfido. L’ala grande classe ’90 è la prima conferma del team del presidente Paolo Viggiano e del responsabile Carlo Della Valle: quest’anno vestirà la casacca virtussina per la quarta stagione consecutiva. Porfido è cresciuto nella Juvecaserta, con cui ha svolto l’intero settore giovanile fino all’esordio in Serie A2 regalatogli da Franco Marcelletti, lo storico allenatore dello scudetto bianconero. Dopo le presenze in panchina in Serie A1, si trasferisce al Torre dei Passeri in B2. Dopo due anni passa al Chieti in B1 e poi due esperienze in C1 con Trani ed Acireale. Torna in Campania Castellammare di Stabia e Torre del Greco in Serie C Silver, prima dell’approdo alla Virtus.

L’atleta di Caserta esprime la sua soddisfazione per la riconferma: “Sono molto contento di iniziare finalmente, sperando di portare al termine il campionato. Non vedo l’ora, soprattutto dopo lo stop forzato a causa del Covid che l’anno scorso ci ha fermati ad inizio stagione: l’augurio è che tutto fili liscio. Sono molto felice soprattutto per il ritorno di coach Porfidia con cui purtroppo due anni fa non riuscimmo a concludere la stagione”.

Raffaele Porfidia commenta con entusiasmo il primo rinnovo: “Non si poteva che ripartire dalla conferma di Antonio Porfido, atleta dotato di grandi doti umane e tecniche. Un perno fondamentale per il gruppo, ha vissuto tutte le varie evoluzioni della Virtus 04 Curti e riveste perfettamente un ruolo di responsabilità all’interno dello spogliatoio. Può giocare nei vari ruoli degli interni, sono contento di averlo con me in squadra”.

Comunicato e dichiarazioni a cura di Area Comunicazione Vidass Virtus 04 Curti.

Commenta
(Visited 39 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.