Cus Jonico Taranto, Olive: “Monopoli ci ha messo in difficoltà ma noi abbiamo reagito, Biagio Sergio straordinario”

“Convinti di vincerla in ogni momento della partita, anche quando siamo andati sotto nel finale”. Coach Davide Olive sottolinea questo aspetto, tra i tanti, nell’analizzare la vittoria del suo CJ Basket Taranto che contro Monopoli domenica scorsa ha centrato il terzo successo di fila del suo campionato di serie B risalendo ancor di più la classifica del girone D.

Sul piano squisitamente tecnico tattico questa l’analisi della partita: “Noi nei primi due quarti siamo stati perfetti in difesa rispettando il piano gara che avevamo organizzato però probabilmente avremmo potuto fare qualche cosina in più in attacco dove non siamo stati precisi; nella seconda parte della gara abbiamo allungato sembrava che probabilmente la partita potesse andare verso i binari della nostra vittoria però purtroppo in questo campionato non puoi mai abbassare la guardia, loro hanno adottato la soluzione tattica di portare il loro numero 3, Lombardo, da ala piccola a giocare da ala grande quindi crearci magari qualche difficoltà di accoppiamento in difesa però alla fine questa squadra ha dimostrato un cuore straordinario. Sta crescendo sempre di più e sono molto felice sia per la prestazione di tutta la squadra”.

Una partita in cui i rossoblu hanno dovuto affrontare alcune difficoltà, che in passato erano sembrate insormontabili ma che invece sono state superate: “Il dato positivo è stata la nostra capacità – rimarca Olive – quando siamo andati sotto di 3/4 punti nella parte finale vedevo  comunque sempre la squadra convinta di poterla ribaltare, non ci siamo disuniti come è invece successo nella seconda parte di Sant’Antimo o quando abbiamo perso con Ragusa all’ultimo tiro dopo che ci avevano ripreso Quindi questo è un segnale di crescita dal punto di vista mentale, di coesione del gruppo veramente importante per me allenatore”.

Olive però si sente di voler spendere due parole in più per l’mvp del match, Biagio Sergio che ha trascinato i suoi compagni con 27 punti, 6/8 da 2, 5/8 da tre punti, 12 rimbalzi e tanta tanta grinta: “Permettetemi di fare i complimenti a Biagio perché è un professionista esemplare che si allena con una costanza incredibile e noi sappiamo che ha i numeri come quelli che ha fatto oggi ed è un giocatore che ci darà una grossa mano”.

Una vittoria con Monopoli che riscatta anche il derby perso a settembre in Supercoppa anche se coach Olive preferisce concentrarsi su altro: “Quella partita quasi non fa testo, sicuramente volevamo presentarci bene però quella è una fase in cui bisogna vedere i carichi di lavoro di una squadra rispetto all’altra dopo 20 giorni di preparazione, domenica ci siamo presentati con una condizione completamente diversa. Però al di là di questo un derby non è mai facile vincerlo, incontrare Monopoli non è mai facile, le squadre di Sergio (coach Carolillo, ndr) sono sempre fastidiose da incrociare perché non mollano fino all’ultimo secondo. Faccio un plauso a loro perché sono venuti qua, disputato una grande gara e non hanno mai mollato”.

Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.