Desio conquista il terzo successo consecutivo sul parquet di Olginate

OLGINATE –  Non c’è il due senza il tre. La Rimadesio Aurora Desio sbanca anche il “Pala Iginio Ravasio” di Olginate con il punteggio di 81-72 e conferma il suo ottimo momento di forma. L’equilibrio è durato soltanto due quarti con Desio che ha concluso all’intervallo lungo avanti di un punto. Poi i ragazzi di coach Gabriele Ghirelli, dal terzo quarto, sono decisamente decollati mettendo il silenziatore ai lecchesi e regalandosi un’altra serata di gloria. I punti in classifica sono ora 14 e costituiscono un capitale preziosissimo per poter sperare nei playoff. Per Olginate continua invece il momento di crisi con la quinta sconfitta di fila.

 

PRIMO QUARTO – Okiljevic porta in quota i padroni di casa con una tripla ma Desio risponde subito con un canestro e un tiro dalla lunetta ed è di nuovo parità: 3-3. Olginate rialza la voce con una tripla di Bloise e  con Negri che la rispingono sul più sei. Desio, però, non ci sta e Leone, con una schiacciata, rimette gli ospiti in carreggiata sul 9-5. La gara si carica di agonismo e punti, Maspero sottocanestro fa ridecollare Olginate, i brianzoli replicano con Mazzoleni. Bloise ne fa due su due dalla lunetta e con Brambilla porta i lecchesi al primo tentativo di fuga importante sul più otto: 17-9 a metà quarto. Ghirelli chiama il timeout per rifletterci su con i suoi. Il conciliabolo dà i suoi frutti perché Desio si riporta a meno quattro e questa volta è il coach locale Cilio a chiamare il minuto di sospensione. Cucchiaro riporta Olginate sul più sei, Sirakov però riavvicina gli ospiti. Brambilla dalla lunetta rispedisce i ragazzi di Cilio avanti di quattro lunghezze ma Desio rintuzza di nuovo la minifuga con tre tiri precisi dalla lunetta di Di Giuliomaria. Molteni sigla il pareggio a quota ventuno con cui si conclude il primo quarto.

 

SECONDO QUARTO – L’ex Cantù Baparapè rialza in quota Olginate che si concede anche un tiro libero a bersaglio. Desio riesce a ripareggiarla con Sirakov dall’arco. Si gioca punto a punto con Brambilla che colpisce per i padroni di casa e l’immediata replica di Ivanaj. Due triple dell’ispirato Okiljevic rimettono in fuga i lecchesi, Molteni, però, realizza dall’angolo i punti del meno tre: 32-29. Cucchiaro tenta di riportare Olginate in mare aperto ma vi è l’immediata reazione di Di Giuliomaria sottoforma di tripla. Quest’ultimo subisce poi fallo da Negri e, dalla linea della carità, realizza i punti del nuovo pareggio a quota trentaquattro. Coach Cilio chiama il timeout e, alla ripresa, Desio va in sorpasso con una tripla di Molteni che poi replica e la spinge sul più sei. Con due tiri liberi e un canestro di Bloise Olginate resta comunque sotto ma ottiene almeno di poter restare incollata agli avversari arrivando all’intervallo lungo sul 41-42.

 

TERZO QUARTO – Controsorpasso Olginate grazie a una tripla di Maspero, Mazzoleni però pareggia subito. Ancora Maspero,   ispiratissimo, con un gancio rimette avanti i padroni di casa e Mazzoleni rintuzza di nuovo la minifuga. Desio si proietta sul nuovo vantaggio per merito di Ivanaj e Vangelov e quest’ultimo segna i punti del più sei: 46-52 . Olginate appare un po’ frastornata e Mazzoleni affonda ancora la lama. Brambilla  prova a tenere l’Agostani in corsa ma Leone, con due su due dalla lunetta, porta la Rimadesio in vantaggio massimo. 48-56. Negri dà respiro a Olginate con una tripla ma Mazzoleni replica con la stessa moneta con il canestro dato buono per l’interferenza di Brambilla. Giarelli spinge Desio in doppia cifra di vantaggio sul 51-62 , Brambilla e Mazzoleni rifiniscono il punteggio che, a dieci minuti dal termine,   è saldamente nelle mani di Desio per 54-64.

 

ULTIMO QUARTO – Mazzoleni continua a essere il fattore di Desio colpendo da par suo, Olginate tenta di riportarsi in partita con i primi punti di Ambrosetti. Giarelli  e Molteni regalano a Desio il più quattordici e coach Cilio chiama il timeout. Subito dopo i brianzoli autografano il più diciotto e a nulla valgono per Olginate due triple di fila di Bloise  e un tiro di Maspero da sottocanestro. Desio la porta a casa con il punteggio di 81-72.

 

TABELLINO

 

AGOSTANI CAFFE’ OLGINATE: Okiljevic 15, Brambilla 13, Maspero 12, Bloise 11, Cucchiaro 8, Negri 6, Ambrosetti 5, Baparapè 2, Castagna, Natalini, Brambilla, Tomcic. Coach: Davide Cilio.

 

Tiri liberi: 11 su 12, rimbalzi 32 (Okiljevic 9), assist 16 (Bloise 9).

 

RIMADESIO AURORA DESIO: Mazzoleni 16, Molteni 16, Giarelli 12, Vangelov 11, Ivanaj 8, Sirakov 7, Di Giuliomaria 7, Leone 4, Nasini, Piarchak, Gozo, Gallazzi. Coach: Gabriele Ghirelli.

 

Tiri liberi: 13 su 15, rimbalzi 41 (Mazzoleni 10), assist 14 (Mazzoleni 7).

 

NOTE

 

Mazzoleni in doppia doppia per punti e rimbalzi.

 

ARBITRI

 

Francesco Cattani di Cittaducale (RI) e Leonardo Marcelli di Roma

 

Cristiano Comelli

Commenta
(Visited 34 times, 1 visits today)

About The Author

Cristiano Comelli Sono nato a Milano il 12 gennaio 1970 e mi occupo di giornalismo da circa vent'anni sia di cronaca sia di sport. Ho cominciato con il quotidiano locale "La Prealpina" scrivendo di calcio e ciclismo, poi, sempre per il calcio, ho avviato una collaborazione con il quotidiano "Il Giorno" che dura tuttora. MIisono poi avvicinato al mondo del basket attraverso le collaborazioni con alcune testate on line ed eccomi qua, pronto a vivere la magia del basket insieme con gli amici di Tuttobasket.