Desio supera Bernareggio nel derby brianzolo, padroni di casa quasi ai playoff, ospiti virtualmente in C Gold

DESIO – Una è a un passo dai playoff, l’altra a un soffio dalla C Gold. Rimadesio Desio e Vaporart Bernareggio. Nel derby che si è disputato l’altra sera al “Pala Moretto” la prima ha avuto la meglio sulla seconda per 81-60 trascinata soprattutto dal trio Giarelli- Molteni- Sirakov. La vittoria consente alla pattuglia di coach Gabriele Ghirelli, che ha riscattato i due stop esterni di Bologna e Vicenza,  di dare linfa vitale alle sue speranze di supplemento di campionato. Per Bernareggio,  invece, è praticamente finita e la squadra dovrà con tutta probabilità ripartire dalla serie C. La grande generosità dei Reds sospinti soprattutto da Ingrosso e Adamu non è stata sufficiente per acciuffare un successo che aveva un significato determinante.

 

PRIMO QUARTO – Desio detta subito legge spingendosi sul 7-0 dopo metà quarto. Bernareggio prova a riavvicinarsi con una tripla di Gatti ma Giarelli, mattatore della serata, riporta i padroni di casa sul più sei. Nuovo riavvicinamento Reds per merito di un Todeschini sempre sul pezzo. A un altro canestro di Giarelli risponde Adamu che porta gli ospiti a sole quattro lunghezze di ritardo. Una buona intesa tra Giarelli e Vangelov fa ridecollare Desio , Bernareggio appare in crisi realizzativa e Ingrosso stecca due tiri liberi dalla lunetta. I padroni di casa ne approfittano per tracciare un solco imponente tra loro e gli ospiti volando sul 16-7 che è il punteggio con il quale va in archivio il primo quarto. Giarelli si rivela un autentico fattore essendo già salito in doppia cifra con i suoi dieci punti.

 

SECONDO QUARTO –  Nasini sgancia una tripla e sigla il più dodici, Ingrosso risponde con la stessa moneta. Vangelov ne fa uno su due dalla lunetta ma ancora Ingrosso si conferma molto ispirato sui tiri dall’arco e confeziona la seconda tripla di fila. E vi è una soluzione da tre punti che parte dalle sue mani anche poco dopo quando replica a un canestro di Leone. Vangelov affonda la lama ma la Lissone Interni si riavvicina: 25-19 dopo tre minuti e partita ancora aperta. Desio, però, torna ad alzare il volume con un gioco da tre di Giarelli e Molteni portandosi sul 30-21. Di Meco prova a riaccostare di nuovo gli ospiti dalla lunetta dove ne mette due su due ma Giarelli risponde ancora con una tripla che conferma le sue mani dorate in fase realizzativa. Dopo la tripla di Nasini, coach Micheloni chiama il timeout vedendo i suoi cedere pericolosamente. Alla ripresa, però, è Desio a colpire ancora con una tripla di Gallazzi e con un tiro libero di Nasini e a portarsi all’intervallo lungo avanti per 39-23.

 

TERZO QUARTO – Bernareggio tenta di restare in scia ma Gallazzi sforna un’altra tripla che porta i padroni di casa nettamente al largo con il punteggio di 42-25. Sirakov colpisce da sotto, risponde Ingrosso con due tiri liberi. Desio continua a essere straordinariamente a suo agio nelle soluzioni dall’arco e lo dimostrano i due affondi di Molteni e Sirakov. Sul 56-30 per Desio Micheloni chiama i suoi per un altro conciliabolo che possa consentire di frenare l’emorragia di punti ospite. Gatti cerca di dare ossigeno a Bernareggio con un reverse ma Giarelli, in contropiede, spedisce Desio sul più ventisei. Pirola ne fa uno su due dalla lunetta ma Desio sforna subito la replica con una schiacciata di Vangelov lanciato da Mazzoleni. La Lissone Interni ci mette cuore e determinazione e replica con Todeschini e Adamu: 60-37 a due minuti e mezzo dal termine del quarto. Lo stesso Adamu ricama cinque tiri liberi a bersaglio e Vangelov colpisce in risposta due volte dalla linea della carità: Desio chiude il terzo quarto con venti punti di vantaggio ovvero sul 62-42.

 

ULTIMO QUARTO – Di Meco indovina una tripla dall’angolo, Mazzoleni però schiaccia imperiosamente su assist di Nasini. Coach Micheloni si innervosisce un po’ e si prende un tecnico. A una schiacciata di Adamu, con Ingrosso il più in vena dei suoi, risponde Molteni. Vangelov ha un piccolo battibecco con Di Meco, ambedue si prendono il tecnico ma il primo deve abbandonare il pitturato per cinque falli. Nasini sforna una tripla e Mazzoleni esegue bene uno dei due compitini dalla lunetta. Bernareggio prova a battere un colpo con Ingrosso ma Leone risponde. Nuovo sussulto reds con un reverse di Giorgetti. Leone incappa nel quinto fallo e anche per lui partita conclusa. Desio continua a restare disinvoltamente avanti creandosi due ulteriori incollature di vantaggio con i tiri liberi di Mazzoleni. Giorgetti manda Bernareggio a canestro ma Sirakov risponde subito. Una tripla di Giorgetti conferma la buona vena del giocatore ospite ma un tiro libero per Desio fissa il punteggio definitivo a suo favore di Desio per 81-60.

 

TABELLINO

 

RIMADESIO AURORA DESIO: Giarelli 19, Molteni 15, Sirakov 14, Mazzoleni 10, Nasini 10, Gallazzi 6, Vangelov 6, Rossi  1, Basso, Piarchak, Trucchetti. Coach: Gabriele Ghirelli.

 

Tiri liberi: 11 su 18, rimbalzi 32 (Mazzoleni 7), assist 19 (Gallazzi 5)

 

LISSONE INTERNI BERNAREGGIO: Ingrosso 17, Adamu 13, Todeschini 6, Gatti 5, Di Meco 5, Giorgetti 5, Pirola 4, Quartieri 3, Lanzi 2, Cappelletti, Marra, Issa. Coach: Emanuele Micheloni.

 

Tiri liberi: 10 su 17, rimbalzi 37 (Adamu 7), assist 13 (Ingrosso, Todeschini, Quartieri, Lanzi, Cappelletti 2).

 

ARBITRI

 

Francesco Zaniboni di Bologna, Chiara Bettini di Faenza (RA)

 

 

Commenta
(Visited 36 times, 1 visits today)

About The Author

Cristiano Comelli Sono nato a Milano il 12 gennaio 1970 e mi occupo di giornalismo da circa vent'anni sia di cronaca sia di sport. Ho cominciato con il quotidiano locale "La Prealpina" scrivendo di calcio e ciclismo, poi, sempre per il calcio, ho avviato una collaborazione con il quotidiano "Il Giorno" che dura tuttora. MIisono poi avvicinato al mondo del basket attraverso le collaborazioni con alcune testate on line ed eccomi qua, pronto a vivere la magia del basket insieme con gli amici di Tuttobasket.