Dinamo Sassari, Gerald Robinson rinnova per un altro anno

La Dinamo annuncia con enorme soddisfazione la conferma di Gerald Robinson nel roster della prossima stagione. Il playmaker americano, nativo di Nashville, arrivato nel corso del campionato appena concluso, ha deciso di continuare con grande entusiasmo la sua avventura con Sassari.

LE CIFRE di Robinson sono state impressionanti, ha chiuso con 13.6 punti, quasi il 60% da 2p, il 40% da 3p, 2 recuperi, 7,1 assist e 17 di valutazione media. L’impatto sulla squadra è stato ancor di più determinante, ha giocato un mese di gennaio da marziano con quasi 20 punti di media e 32 di valutazione media.

RECORD
Gerald Robinson ha stabilito anche il record societario di assist nella storia della Dinamo con 16 smazzati nella trasferta di Trieste, dopo averlo eguagliato con 15 nella vittoria interna con Brindisi. Il folletto americano ha superato Travis Diener e Marco Spissu che si erano fermati a 15.

COLLOCAZIONE
Robinson, che durante la sua carriera ha giocato spesso anche da guardia, ha dimostrato di essere un eccellente playmaker, devastante in campo aperto, micidiale con le sue accelerazioni e con la capacità di creare vantaggio innescando i compagni. Se diventa continuo anche nel tiro da 3 punti è un giocatore di altissimo livello. Si sposa perfettamente con le caratteristiche di Bendzius e Jamal Jones, gli altri due perni del quintetto e ha dimostrato di poter essere un fattore sia con un centro agile con Mekowulu, sia con un centro interno che ha post basso e tecnica come Miro Bilan.

IL PESO DEL GRUPPO
Nella decisione di Robinson ovviamente ha pesato il rapporto con coach Bucchi che si è creato sin dai tempi di Roma. Rapporto che si è fortificato durante il cambio di centro, passando da Mekowulu a Bilan, il playmaker americano si è dovuto adattare insieme alla squadra, ma ha dimostrato anche grazie all’intelligenza e alla tecnica del croato di poter essere un asse play pivot di assoluto valore.

Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.