Eurobasket 2022: ultimo quarto horror, Italia ko con l'Ucraina (84-73)

Seconda sconfitta per l’Italia al FIBA EuroBasket 2022 ed è un ko che fa male perché dopo aver ceduto oggi all’Ucraina 84-73 gli Azzurri sono ora scivolati al quarto posto del girone C.

Domani gli Azzurri tornano in campo alle ore 21.00 per affrontare la Croazia, che oggi si è imposta sull’Estonia 73-70: sarà il secondo sold-out del Forum. Nell’altra sfida del nostro girone comodo il successo della Grecia sulla Gran Bretagna (93-77).

Il miglior marcatore Azzurro della partita è stato Achille Polonara con 17 punti, in doppia cifra anche Simone Fontecchio (14) e Marco Spissu (11). Per gli ucraini, 25 punti di Mykhailiuk.

Pozzecco non cambia il quintetto di partenza (Spissu, Tonut, Fontecchio, Polonara, Melli) e sono le due triple di Spissu a spingerci avanti nel primo quarto (13-6), prima del recupero convertito a canestro di Mannion e della tripla di Ricci. L’Italia va al primo intervallo lungo sul 21-16 e se non fosse per il 2/7 ai liberi il vantaggio sarebbe ben più rassicurante.

L’Ucraina impatta a quota 22 in apertura di secondo quarto ma immediato arriva il 9-0 Azzurro chiuso dalla tripla di Polonara, fresco papà da meno di 24 ore di Achille Jr.: l’Ucraina non molla e la schiacciata di Tkachenko vale il -2 (36-38), l’altra cattiva notizia è il prematuro terzo fallo di Melli. Negli spogliatoi si torna sul 42-38, con Fontecchio già in doppia cifra.

L’equilibrio non si spezza neanche nel terzo quarto: ai canestri di Polonara e Melli risponde Sanon, che pareggia nuovamente a quota 53 con 3 minuti sul cronometro. L’ultimo parziale si apre con le squadre appaiate ma è questo il momento in cui l’Ucraina allunga con decisione, fino all’alley oop di Tkachenko che ci fa scivolare a -10: gli Azzurri faticano a trovare tiri ad alta percentuale, i tre liberi di Polonara ci danno un po’ di ossigeno ma la tripla di Mykhailiuk vale il nuovo +11 e poi il gioco da 3 punti di Tkachenko chiude i giochi sull’80-66 con meno di due minuti dall’ultima sirena.

Sarà attiva anche domani la Fan Zone in Piazza del Duomo. Dalle 12.00 alle 13.00 ci sarà la presentazione del libro “Il mio Kobe, l’amico diventato leggenda” con l’autore Christopher Ward intervistato da Margherita Granbassi. Dalle 15.00 alle 18.00 si giocherà il torneo Esordienti 2011/2012 con la partecipazione di Olimpia Milano, Urania Basket, Legnano Knights e Pallacanestro Varese. Dalle 18.00 l’esibizione dei Dunking Devils. Nel pomeriggio è previsto il passaggio in Fan Zone di Ghemon e di Pierluigi Pardo.

Il tabellino
Ucraina-Italia 84-73 (16-21, 22-21, 19-15, 27-16)
Ucraina: Tkachenko 17 (5/5, 2/3), Lukashov*, Mykhailiuk* 25 (6/12, 3/6), Bobrov* 2 (1/2), Pustovyi 8 (3/3), Len* 3 (1/4), Sanon 17 (5/6, 1/5), Bliznyuk 4 (2/3), Skapintsev ne, Zotov ne, Herun* 5 (2/4), Sydorov 3 (0/2, 1/3). All: Bagatskis
Italia: Spissu* 11 (3/4 da tre), Mannion 8 (4/9, 0/3), Biligha (0/1), Tonut* 9 (3/7, 1/5), Melli* 2 (1/2, 0/1), Fontecchio* 14 (5/9, 1/4), Tessitori ne, Ricci 9 (3/7, 1/2), Baldasso ne, Polonara* 17 (3/5, 2/6), Pajola ne, Datome 3 (0/3, 1/3). All: Pozzecco
Tiri da due Ucr 25/41, Ita 19/43; Tiri da tre Ucr 7/17, Ita 9/28; Tiri liberi Ucr 13/19, Ita 8/14. Rimbalzi Ucr 41 (Len 11), Ita 32 (Polonara 7). Assist Ucr 18 (Bliznyuk 6), Ita 17 (Tonut e Spissu 3).
Usciti 5 falli: Ricci, Melli
Arbitri: Luis Castillo (Spagna), Martin Horozov (Bulgaria), Zdravko Rutesic (Montenegro)
Spettatori: 6.800

Comunicato e tabellini a cura di Ufficio Stampa Fip.

Commenta
(Visited 34 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.